Photo Pellegrini

Sessione di qualifiche molto interessante quella appena conclusasi a Sochi per la Formula 2. A conquistare la pole position ci ha pensato Nyck De Vries, che guadagna così altri 4 punti sugli inseguitori e si avvicina sempre più al titolo, che potrebbe arrivare già questo week-end. Turno caratterizzato dal rischio pioggia e comunque combattuto dati i distacchi contenuti e con Nicholas Latifi subito alle spalle del poleman.




Diventano sempre meno però le possibilità del canadese di riacciuffare la testa del campionato, con De Vries che domani potrà anche accontentarsi di stargli alle spalle in gara, dato il vantaggio di 63 punti su 92 ancora a disposizione.

Molto competitivo Callum Ilott, terzo con 1:47.737, tempo di 297 millesimi più lento rispetto a quello più veloce. Quarto Luca Ghiotto, a soli 3 centesimi dal pilota Sauber Junior Team, seguito dal compagno di squadra Guanyu Zhou. In terza fila con il cinese scatterà Sergio Sette Camara, con i primi sei della classifica racchiusi in mezzo secondo.

Quarta fila per Louis Deletraz ed il pilota di casa Nikita Mazepin. In top ten anche Jordan King e Nobuharu Matsushita, rispettivamente nono e decimo.

In difficoltà Jack Aitken, soltanto dodicesimo; sessione complicata anche per gli altri due russi presenti a partire da questo fine settimana, vale a dire Artem Markelov e Matevos Isaakyan, che prenderanno il via dalla sedicesima e diciassettesima casella in griglia.

Domani appuntamento alle 15:45 con gara-1.

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.