Quella che scatterà ad inizio aprile in Bahrain sarà una stagione molto particolare per la Formula 2, che porterà in pista una vettura del tutto nuova, molto simile alle attuali monoposto F1, ed anch’essa dotata dell’ormai famoso Halo. Proprio in virtù di queste importanti novità, nelle ultime due giornate appena trascorse i team della categoria cadetta hanno avuto modo di poter provare le proprie monoposto sul circuito di Magny-Cours, compiendo pochi giri di messa a punto.

In seguito alla neve caduta in pista nella giornata di ieri, soltanto questa mattina i piloti sono riusciti a mettersi al volante delle proprie Dallara, testando tutte le funzionalità delle monoposto consegnate poche settimane fa.

Con una sola auto a disposizione, ogni squadra ha scelto i propri alfieri da portare allo shakedown, con la DAMS subito in pista con Nicholas Latifi, seguito dal campione in carica F3 Lando Norris, su Carlin, che ha condiviso il volante con il compagno Sergio Sette Camara. Da evidenziare anche la presenza di Luca Ghiotto, unico pilota Campos portato in Francia, il quale nel pomeriggio è riuscito anche ad ottenere il miglior tempo di giornata, quando è stato possibile montare le gomme slick grazie ad un miglioramento delle condizioni meteorologiche.

Presente anche Antonio Fuoco, sbarcato quest’anno in Charouz, che ha diviso il sedile con il suo nuovo compagno di squadra Louis Deletraz. In azione anche entrambi i piloti Prema Nyck De Vries e Sean Gelael, così come quelli ART GP George Russell, fresco campione GP3, e Jack Aitken, vicecampione in carica della stessa serie.

Dopo un primo annuncio di abbandono della categoria, anche Russian Time, detentrice del titolo per squadre, è arrivata a Magny-Cours con Artem Markelov, confermato insieme al rookie Tadasuke Makino, per il momento invece assente.

Assaggio di Formula 2 anche per altri due esordienti, Maximilian Günther e Nirei Fukuzumi, entrambi in forza all’Arden. I team che non hanno ancora annunciato le proprie line-up, per l’occasione si sono affidati alle seguenti formazioni: Trident con Santino Ferrucci e Arjun Maini, MP Motorsport con Daniel De Jong e  DAMS, come già anticipato, con Nicholas Latifi, i quali potrebbero comunque essere confermati per gli appuntamenti ufficiali.

In attesa dell’inizio della stagione si tornerà in pista già fra tre settimane, per una prima tre giorni di test a Le Castellet (6-7-8 marzo), e dopo altre due settimane si andrà a Sakhir per un’altra sessione di tre giorni dal 21 al 23 marzo.

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.