lawson f2 sakhir
Liam Lawson vince la Sprint Race 1 di Sakhir

La prima gara della stagione 2021 di Formula 2 va a Liam Lawson. Il rookie del team Hitech GP, scattato dalla terza piazza per via della griglia invertita dei primi dieci rispetto alle qualifiche di ieri, è riuscito a portarsi in testa in partenza, per poi non lasciare più il comando. Alle sue spalle Jehan Daruvala, che non è riuscito a superare il vincitore nonostante avesse più velocità. A chiudere il podio della prima sprint race di Sakhir ci ha pensato David Beckmann.

POCHI SORPASSI 

Non una gara particolarmente ricca di sorpassi e dunque di spettacolo quella andata in scena a Sakhir. La corsa si è praticamente decisa in partenza, con Lawson che ha sfruttato al meglio la partenza per portarsi in testa e dettare il passo. Nonostante il buon ritmo, però, alle sue spalle Daruvala si è dimostrato ancor più veloce, portandosi negli scarichi del neozelandese. L’indiano poi non si è mai avvicinato abbastanza per poter attaccare il leader e vincere la corsa.

Fondamentale cercare subito l’attacco, senza rimanere troppo tempo alle spalle dell’avversario, per non avere un repentino degrado delle gomme. La stessa situazione del duello Lawson-Daruvala si è vista anche tra i due piloti Prema Robert Shwartzman e Oscar Piastri. Il russo è stato protagonista di un’ottima partenza che lo ha portato fino al quinto posto, diventato quarto in seguito al ritiro di Théo Pourchaire, scattato dalla pole position. Dopo aver accusato un degrado alle coperture, il pilota FDA è stato poi messo nel mirino dal suo teammate, il quale non è riuscito a passare.

In definitiva in top 5 si sono classificati Lawson, Daruvala e Beckmann (sul podio ma con un distacco di 14 secondi dal vincitore), Shwartzman e Piastri. A seguire Christian Lundgaard in sesta posizione, davanti a Guanyu Zhou e Dan Ticktum (che ha dovuto scontare una penalità per un contatto iniziale).

In top ten, ma fuori dalla zona punti Lirim Zendeli e Juri Vips. Tra i due italiani impegnati nella serie quest’anno, Matteo Nannini risulta il migliore chiudendo quattordicesimo. Diciottesimo il suo compagno di squadra Alessio Deledda, ultimo dei classificati.

Immagine

Prossimo appuntamento con la Sprint Race 2 alle 17:40.

LEGGI ANCHE:

FIA F2 | Bahrain, qualifica: Zhou batte Lundgaard per tre millesimi

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.