Zhou qualifica Sakhir 2021 FIA F2
Guanyu Zhou ottiene la pole a Sakhir

E’ Guanyu Zhou il primo poleman della stagione 2021 della FIA F2, ottenendo di un soffio il miglior tempo nella qualifica in Bahrain a Sakhir. Il pilota cinese è riuscito a strappare la pole quando la bandiera a scacchi era già stata esposta, togliendo una partenza al palo che sembrava già nelle mani di Lundgaard. Tuttavia il risultato vale per la feature race di domenica mattina; domani a scattare dalla pole sarà David Beckmann, oggi decimo classificato.

A ZHOU LA POLE PER LA FEATURE RACE DI SAKHIR, BECKMANN DAVANTI A TUTTI IN GARA-1

Guanyu Zhou segna 1:42.848 e ottiene la prima pole position dell’anno anche se il suo risultato è ancora sub-judice. Il pilota UNI-Virtuosi è stato messo sotto investigazione per aver preso due volte la bandiera a scacchi. Al momento resta comunque confermata la prestazione di Zhou che domenica dovrebbe quindi precedere Christian Lundgaard in prima fila. Seconda fila per Felipe Drugovich e Dan Ticktum, autori entrambi di qualche sbavatura nel loro ultimo giro.

Quinta prestazione assoluta per la Hitech GP di Juri Vips che precede il pilota rookie meglio piazzato, Richard Verschoor. Si tratta di un’autentica sorpresa visto che l’olandese non ha avuto la sicurezza di scendere in pista con il team MP Motorsport fino a poche ore dall’inizio del weekend di gara. Parziale delusione è Jehan Daruvala, solo settimo, a precedere il secondo rookie di giornata, Oscar Piastri.

Altri due debuttanti chiudono la top ten, Liam Lawson, nono e David Beckmann decimo. Per i due piloti neo promossi nella categoria l’opportunità nella prima gara dell’anno di partire dalla prima fila. La sessione è stata pesantemente condizionata da una bandiera rossa esposta a 6 minuti dal termine. A causarla la Dallara di Robert Shwartzman, arrestato da un problema tecnico che lo ha visto costretto a fermarsi sul rettilineo di partenza. Il pilota Prema sarà così costretto a scattare dalla dodicesima posizione in gara-1 così come in gara-3.

PENULTIMA E ULTIMA FILA PER NANNINI E DELEDDA

Scorrendo la classifica troviamo Theo Pourchaire a precedere Shawrzman, quindi Ralph Boschung e Marcus Armstrong. Quindicesima posizione per Roy Nissany a precedere Ben Viscaal e Liam Zendeli. Guillerme Samaia e Marino Sato precedono il primo italiano, Matteo Nannini. Un errore nel settore 1 del suo ultimo giro lanciato ha impedito al forlivese di ottenere una prestazione migliore. Gianluca Petecof e Alessio Deledda chiudono la classifica.

Domani si aprirà un nuovo ciclo della FIA F2, sperimentando il nuovo format. Si parte alle 11:25 (orario italiano) con il via di gara-1, a seguire gara-2 con partenza alle 17:40. Entrambe saranno gare sprint da 120 km e vedranno l’inversione dei primi dieci della qualifica per quanto riguarda la prima corsa, mentre l’inversione della top ten di gara-1 per l’ultimo evento della giornata.

Samuele Fassino

Leggi anche: FIA F2 | Scatta in Bahrain la stagione 2021: i protagonisti al via

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.