Oscar Piastri, vincitore della F.2 2021. Credits: Formula 2 Official website
Oscar Piastri, vincitore della F.2 2021. Credits: Formula 2 Official website

Nella prima delle tre gare di Abu Dhabi, Oscar Piastri diventa ufficialmente campione della FIA Formula 2 2021, al termine di una perfetta stagione da rookie. Vittoria di tappa per Jehan Daruvala, utile a difendere la seconda posizione assoluta per il team Carlin, davanti a Felipe Drugovich e lo stesso Piastri.

 Ad Abu Dhabi Oscar Piastri diventa il nuovo campione Formula 2

Dopo cinque pole position consecutive, il neo campione Prema conferma il suo potenziale anche nella gara che lo laurea campione. Scattato dalla decima posizione, per effetto dell’inversione dei dieci della qualifica di ieri, prima fa slalom tra gli avversari in partenza, poi sferra nelle ultime tornate di gara l’attacco decisivo sul compagno di team, nonché ultimo rivale rimasto, Robert Shwartzman. Una vittoria che va a coronare un triennio perfetto per il pilota australiano, dopo i successi in Formula Renault nel 2019 e in Formula 3 lo scorso anno.

Jehan Daruvala ha confermato la partenza al palo non senza rischi visti i ripetuti attacchi portati dalla UNI-Virtuosi di Drugovich nella fase centrale della corsa. Il pilota indiano è comunque riuscito a portare a casa una vittoria importante non solo per sé ma specialmente per il team, sempre più vicino alla seconda posizione nella classifica a squadre. Non altrettanto positiva la gara del compagno di colori Dan Ticktum, partito anch’egli dalla prima fila ma scivolato nelle posizioni retrostanti il podio dopo una partenza infelice.

Shwartzman allunga su Zhou

Quarta posizione per Robert Shwartzman, ora chiaro favorito per la posizione di vice-campione. Il russo si trova a difendere, nelle ultime due gare dell’anno, 19 punti di vantaggio su Guanyu Zhou, ancora una volta opaco e solo ottavo al traguardo. Poco più avanti hanno chiusto la Hitech di Liam Lawson, in quinta posizione, seguito da Ticktum e Theo Pourchaire.

Oltre alle lotte che hanno riguardato le posizioni da podio, la gara non ha offerto molti spunti. Richard Verschoor e Jake Hughes non hanno terminato la corsa mentre Oliver Caldwell è stato costretto a una sosta dopo un contatto avvenuto proprio contro il pilota HWA. Gara-2 prenderà il via alle 15:45 italiane, questa volta con il circuito di Yas Marina illuminato dai riflettori.

Leggi anche: FIA F2 | Abu Dhabi, qualifiche: Piastri firma l’ultima pole dell’anno davanti a un mostruoso Doohan

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.