Il tracciato del Sachsenring ha ospitato anche gara-2 e gara-3 della seconda prova stagionale di F4 ADAC. A trionfare sono stati Mike David Ortmann e Joey Mawson, in due manche condite con molte Safety Car in pista. Per quanto riguarda le prestazioni di Mick Schumacher, il tedesco ha ottenuto un buonissimo secondo posto in gara-2 ed un quarto posto in gara-3. Tra i rookie, colui che si è più messo in mostra è sicuramente stato il danese Niklas Nielsen, il quale in entrambe le corse è salito sul gradino più alto del podio riservato ai debuttanti.

A seguirlo in gara-2 sono stati il duo Prema Juri Vips e Juan Manuel Correa (giunti 5° e 9° al traguardo), mentre in gara-3 si sono piazzati l’americano Correa (6° alla bandiera a scacchi) e il sudafricano Jonathan Aberdein (ottavo sul traguardo). In vetta alla classifica si trova ancora l’australiano Joey Mawson con 126 punti, a seguire Mick Schumacher con 91 punti e Mike David Ortmann con 71. Per quanto riguarda la classifica generale riservata agli esordienti, in testa c’è l’indiscusso Niklas Nielsen (fino ad ora sempre a podio) con 129 punti, seguito da Correa con 89 punti e dal brasiliano Felipe Drugovich con 72.

Gara-2.  Schumacher scattava molto bene andando subito al comando. A seguire Mawson e Schramm. Subito Mawson andava all’attacco del figlio d’arte innescando una bella battaglia per la testa della gara. La Safety Car entrava in pista a causa dell’uscita di Oliver Soderstrom. Al re-start Job Van Uitert usciva di pista, richiamando nuovamente la SC in pista. Al secondo re-start Mawson e Schumacher finivano sotto investigazione a causa di alcune manovre scorrette durante la bagarre di inizio gara. L’australiano poi infastidiva il tedesco, ma poco dopo il pilota proveniente dall’Oceania doveva cedere la propria posizione a Schramm. Dopo poco quest’ultimo scavalcava Mawson transitando in terza piazza. Schramm usciva di pista e la SC entrava nuovamente in pista. Al re-start alcune vetture finivano nella ghiaia e la SC entrava per l’ennesima volta in pista a “congelare” le posizioni dei piloti. Al re-start Ortmann superava Schumacher andando a vincere e raccogliendo così una bella doppietta (dopo la vittoria di ieri in gara-1), davanti al figlio d’arte ed a Mawson. Il podio riservato agli esordienti era invece composto da Nielsen (5° al traguardo), Vips e Correa.

Gara-3. Laaksonen scattava molto bene dalla prima casella portandosi subito al comando della gara davanti a Nielsen e Correa. Dopo poco Jan-Erik Meikup subiva un drive-through a cusa di una partenza anticipata. Mawson dunque scavalcava Correa e dopo una breve bagarre con Nielsen superava anche il danese, salendo in seconda piazza. Dopo essere salito fino alla quarta piazza, Schumacher superava anche Correa. Juri Vips, a causa di un contatto, usciva di pista richiamando la SC in pista. Al re-start Jannes Fittje finiva in testacoda, facendo entrare nuovamente la SC in pista. Al re-start Mawson scavalcava Laaksonen, portandosi in testa alla corsa. Mawson tornava dunque alla vittoria, rafforzando ulteriormente la propria leadership in classifica generale. A seguire l’australiano erano Laaksonen, Nielsen e Schumacher. Niklas Nielsen vinceva anche la manche riservata ai rookies, piazzandosi davanti a Correa e Aberdein.

Terminato il weekend al Sachsenring, l’appuntamento è per il terzo round stagionale in programma dal 3 al 5 giugno sul tracciato del Lausitzring.

Giulia Scalerandi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.