f3-hauger-nannini-austria-gara-1

Dennis Hauger coglie il successo in Gara-1 in Austria, rimontando dalla dodicesima posizione. Olli Caldwell completa la doppietta Prema davanti al poleman della manche, Logan Sargeant. Matteo Nannini, protagonista fino a tre giri dalla fine, conclude 8° dopo un contatto con Clement Novalak che ha visto il francese uscire di scena. Con la vittoria di Gara-1, Hauger estende la leadership su Martins salendo a 87 punti

LA CRONACA

È stata una prima gara al cardiopalma al Red Bull Ring, ricca di sorpassi e azione fino alle battute conclusive. L’italiano Matteo Nannini ha preso di forza la leadership della corsa su Logan Sargeant alla partenza, dando vita a una strenua resistenza nei confronti dell’americano e di Novalak, da 7° a 3° in poche curve nel corso del primo giro. La lotta per il podio e la vittoria è stata aperta fino alla fine, infiammata da una serie di sorpassi e controsorpassi tra i primi cinque. Al 21° giro Dennis Hauger ha potuto beneficiare del contatto tra Nannini e Novalak, andando a conquistare la testa della corsa davanti al compagno di squadra Caldwell e Sargeant.

Quarta piazza per Victor Martins, in rimonta dopo un errore che lo ha visto precipitare in settima posizione nei primi giri. Il pilota di MP Motorsport precede Jak Crawford nell’ordine d’arrivo, mentre Caio Collet taglia in traguardo in sesta posizione. Doohan sorpassa Nannini nel finale per la settima posizione, Iwasa e Smolyar completano la Top 10.
Recupera da 18° a 12° Edgar, che con il risultato di Gara-1 si aggiudica la reverse grid pole di Gara-2.

Tra i ritirati Arthur Leclerc e Ido Cohen, rallentato da un problema prima dello start. L’israeliano è uscito definitivamente di scena al 2° giro, causando una breve Virtual Safety Car.

Beatrice Zamuner

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.