Quando mancano ancora due mesi all'apertura del Mondiale 2017 di Formula 1, la FIA ha svelato le date e i circuiti prescelti per lo svolgimento dei test in-season. Oltre alle già confermate date di Barcellona, dove il Circus scenderà in pista in due separate sessioni pre-stagionali (dal 27 febbraio al 2 marzo e dal 7 al 10 dello stesso mese), sono state ufficializzate altre tre sessioni durante l'anno. Oltre a Sakhir ed Abu Dhabi, la novità assoluta riguarda la sessione di Budapest, subito prima della pausa estiva. Resta dunque a bocca asciutta Silverstone, appuntamento ormai tradizionale per i test.

Dopo il via della stagione, in programma il 26 marzo all’Albert Park, bisognerà attendere solo altri due Gran Premi prima di ritornare in pista per i test collettivi. Nella settimana successiva al GP del Bahrain, infatti, piloti e team saranno impegnati sempre sullo stesso circuito di Sakhir per una due giorni di prove in cui si cercherà di capire e correggere i problemi nel frattempo emersi sulle vetture. A differenza degli altri anni, però, bisognerà aspettare altri quattro mesi prima di tornare di nuovo in pista per una sessione di test, visto che si rimarrà in Ungheria anche nelle prime due giornate di agosto.

Oltre alla novità assoluta di Budapest, la FIA ha confermato anche la due giorni di Abu Dhabi al termine della stagione, quest’ultima non tanto utile ai team per lo sviluppo, bensì più produttiva per la Pirelli, che avrà quindi modo di testare i propri pneumatici in vista del 2018. Proprio a riguardo delle nuove coperture, la casa milanese, già durante la scorsa stagione, ha coinvolto Ferrari, Mercedes e Red Bull per un totale di venticinque giorni nello sviluppo delle nuove mescole 2017. Per quest’anno tutto ciò sarà destinato ad evolversi, con ben otto scuderie integrate nel lavoro. 

DATA CIRCUITO  
27 febbraio-2 marzo Barcellona  
7-10 marzo Barcellona  
18-19 aprile Sakhir  
1-2 agosto Hungaroring  
28-29 novembre Yas Marina  

Carlo Luciani

 

{jcomments on}

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.