lance stroll covid
Lance Stroll ha contratto il Coronavirus

Attraverso i propri canali social, Lance Stroll ha informato il pubblico delle sue condizioni di salute in seguito al forfait del GP dell’Eifel. Il pilota canadese, infatti, assente all’ultimo momento al Nurburgring per mal di stomaco, era stato sostituito da Nico Hulkenberg. Oggi però la conferma che il pilota ha contratto il Covid-19.

LANCE STROLL POSITIVO DOPO IL FORFAIT AL NÜRBURGRING

Con queste parole Lance Stroll ha raccontato le sue ultime due settimane passate in isolamento:

“Voglio solo rendere noto a tutti che recentemente sono risultato positivo al Covid-19 dopo il Gran Premio dell’Eifel. Mi sento al 100% e lo sono sin da quando sono risultato negativo al tampone”
“Voglio raccontare ciò che è successo. Sono arrivato al Nürburgring dopo essere risultato negativo al tampone nei normali test sanitari pre-gara”.

“Sabato mattina ho iniziato a sentirmi poco bene e mi sono svegliato con il mal di stomaco. Ho seguito il protocollo FIA e mi sono isolato nel mio motorhome, senza poi rientrare nel paddock. Non stavo bene e non potevo correre, così sono tornato a casa domenica mattina. Una volta arrivato mi sono sottoposto a un nuovo tampone”.

“Il giorno seguente sono risultato positivo al Covid, dunque sono rimasto a casa isolato per 10 giorni. Fortunatamente i miei sintomi sono stati piuttosto lievi”.

“Sono stato sottoposto nuovamente al tampone lunedì di questa settimana e il mio risultato è negativo. Sono in grande forma e non vedo l’ora di tornare a correre in Portogallo”.

Stando quindi a quanto scritto, il pilota Racing Point dovrebbe essere regolarmente in pista a Portimao, salvo aggiornamenti dell’ultimo minuto. In base all’esperienza avuta da Stroll, inoltre, sono stati annunciati controlli più restrittivi per i prossimi appuntamenti del mondiale di Formula 1, al fine di contenere al meglio la diffusione del virus, che purtroppo è ancora in crescita in tutto il mondo.

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.