F1 Red Bull Honda
Credit: sito ufficiale Red Bull Racing

Red Bull ed AlphaTauri rafforzano maggiormente la loro partnership in F1 con il costruttore giapponese Honda: dopo il naufragio dell’accordo con la Porsche per la stagione 2026, il gruppo Red Bull decide di saldare ancora di più il suo rapporto con la Casa giapponese.

Honda ha lasciato formalmente la F1 al termine della stagione 2021, dopo la vittoria del titolo di Max Verstappen, a bordo di una Red Bull. Tuttavia la Honda Racing Corporation ha continuato ad aiutare la Red Bull PowerTrains nello sviluppo della propria power unit, con un accordo sulla proprietà intellettuale della Casa giapponese.

Un paio di mesi fa, HRC e Red Bull avevano esteso il rapporto per due anni, arrivando quindi a ridosso del cambio regolamentare del 2026. Le PU avrebbero continuato ad avere il marchio Red Bull Powertrains, ma in vista del GP del Giappone l’accordo ha subito un aggiornamento. Dal GP del Giappone tornerà il logo Honda sulle fiancate delle vetture portate in gara da Red Bull ed AlphaTauri.

Gli altri accordi rinnovati prevedono la promozione di Sergio Perez come ambasciatore della driving academy Honda Racing School. Il messicano terrà le prime due sessioni per gli studenti della HRS, a partire da fine novembre. Inoltre l’evento “HRC Thanks Days”, in programma domenica 27 novembre 2022, vedrà la partecipazione di entrambe le scuderie e dei rispettivi piloti.

Dichiarazioni

Chris Horner ha dichiarato: “Honda ha investito in modo significativo nella tecnologia ibrida nel corso della nostra partnership. Ciò ha assicurato la fornitura di propulsori competitivi a entrambi i team, per i quali siamo molto grati. Il nostro obiettivo combinato è continuare a fornire motori dominanti e ottenere il maggior successo possibile nei tre anni successivi. Per celebrare questo, non vediamo l’ora di accogliere nuovamente il logo Honda sull’auto da Suzuka in poi”.

Franz Tost ha commentato: “Nel corso degli anni abbiamo sviluppato un rapporto lavorativo straordinario con Honda ed è fantastico continuare a rafforzarlo con una serie di attività, tra cui tornare ad avere sulla vettura l’iconico logo a partire dal Gran Premio del Giappone. Siamo davvero grati per il duro lavoro svolto da Honda durante la nostra partnership grazie al quale abbiamo ottenuto diversi podi e la vittoria di Pierre a Monza: ci auguriamo che questo successo continui in futuro”.

Il presidente della Honda Racing Corporation, Koji Watanabe ha espresso la sua soddisfazione sull’accordo: “Il logo HRC sul muso e quello Honda sulla fiancata delle auto da corsa di entrambi i team testimoniano il forte legame tra Honda e il gruppo Red Bull. Grazie al supporto tecnico fornito da HRC, Honda sosterrà pienamente le sfide che queste macchine dovranno affrontare per diventare le più veloci del mondo. Siamo molto contenti che queste auto saranno presentate al Gran Premio del Giappone di F1, di cui siamo lo sponsor principale. Vi invitiamo a fare il tifo per i due team del gruppo Red Bull che gareggiano con power unit dotate di tecnologia Honda”.

Chiara Zaffarano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.