FIA Hamilton Wolff
Credit: profilo Twitter AMG Mercedes F1

Lewis Hamilton e Toto Wolff non hanno partecipato alla serata di premiazione della FIA tenutasi a Parigi. L’assenza del duo va inserita nel contesto della scia polemica del dopo Abu Dhabi, ma la valenza del gesto potrebbe avere estensioni oltre la mera delusione sportiva.

Rifiuti pesanti

Dopo il rifiuto nel partecipare al set fotografico ufficiale, celebrativo della stagione 2021, ad Abu Dhabi, la scuderia Mercedes fa ancora parlare per una defezione. Al galà di Parigi della FIA, Lewis Hamilton e Toto Wolff hanno “marcato visita”. Il team ha mandato James Allison alla premiazione per i Costruttori.

Per quanto l’assenza sembri un evento marginale, Hamilton potrebbe subire una sanzione. Il regolamento sportivo precisa come i primi tre piloti in classifica generale siano tenuti a partecipare alla cerimonia di premiazione. Lewis non ha rispettato l’articolo 6.6, ma, per quanto riguarda la sanzione, ci sarà bisogno di una commissione per valutare l’accaduto.

Il nuovo presidente e vecchie grane

Mohammed Ben Sulayem, nuovo presidente FIA che succede ha Jean Todt, non ha gradito l’accaduto, sottolineando che “le regole sono regole e se ci fossero state delle trasgressioni dovrò prendere provvedimenti”. Non il modo migliore di iniziare i rapporti tra le due parti. La questione, comunque, rimane di lana caprina visto che in primo luogo deve essere costituita una commissione per valutare una violazione inedita e, in secondo luogo, bisognerà decidere l’eventuale punizione.

Finale di stagione travagliato per Lewis e la scuderia Mercedes. Questi ultimi hanno ritirato la richiesta di appello sui fatti di Abu Dhabi, per una motivazione piuttosto contorta. In pratica si specula che Mercedes avesse le carte in regola per dichiarare non valido il risultato della gara, ma questo avrebbe portato ad una cancellazione del risultato…con l’effetto di assegnare lo stesso il Piloti a Max Verstappen.

Hamilton e Wolff

In ogni caso, oltre alla questione relativa al galà di Parigi, Wolff pare avere altro per la testa. Il risultato di Abu Dhabi potrebbe aver spinto Lewis Hamilton a valutare l’ipotesi di un ritiro immediato. Wolff ha sibillinamente dichiarato di sentire Hamilton su base giornaliera per fare il punto della situazione dopo la gara negli Emirati.

Al momento la situazione è in divenire e non si può ancora determinare se si tratti di una vera volontà o di una trovata per mantenere alta la tensione sulla questione Titolo 2021. Per la prima volta dal debutto dell’era turbo-ibrida, 2016 a parte, la scuderia di Brackley si trova in una posizione di post-season poco lineare.

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.