monza

Il GP d’Italia s’ha da fare. E’ trascorsa una settimana dalle incoraggianti dichiarazioni del presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani in merito al regolare svolgimento dell’evento all’Autodromo di Monza. L’ipotesi a porte chiuse continua a prendere piede, nonostante non siano state rilasciate comunicazioni sulla presenza del pubblico nel circuito brianzolo.

Saranno settimane cruciali non solo per l’Italia ma anche per la F1, in attesa della pubblicazione del nuovo calendario 2020. L’unico riferimento rimane l’obiettivo fissato da Chase Carey, intenzionato a disputare dalle 15 alle 18 gare, optando per la soluzione di doppi weekend di gara nella stessa location, come in Austria e in Gran Bretagna nel mese di luglio.

LA REAZIONE DI STICCHI DAMIANI ALLE ‘FAKE NEWS’

In seguito all’ipotesi giunta dalla Germania di un calendario 2020 con la clamorosa assenza di Monza, Sticchi Damiani ha rapidamente smentito la Bild ai microfoni di Sky Sport 24, sciogliendo ogni dubbio sullo svolgimento del GP d’Italia: “Non abbiamo la sfera di cristallo per sapere cosa succederà a inizio settembre. Ci auguriamo che l’emergenza sia finita, confidiamo in un miracolo, ma oggi ci stiamo attrezzando per un GP a porte chiuse” – aveva dichiarato.

BIGLIETTI ANCORA IN VENDITA

Nonostante risulti improbabile disputare il GP d’Italia con il pubblico sulle tribune, alcuni interrogativi dei tifosi ancora non trovano risposta. La vendita dei biglietti sul sito ufficiale del circuito risulta infatti ancora attiva.

Inoltre, un post sui canali social dell’Autodromo di Monza aveva scatenato le domande di numerosi fans, data la conferma delle date originali dell’evento e l’assenza di delucidazioni sulle modalità del suo svolgimento.

La struttura brianzola nelle ultime 24 ore ha annunciato la programmazione ufficiale del 2020. L’attività in pista riprenderà infatti il 10 luglio, aprendo la stagione della 24h Series Europe.

Ad oggi il GP d’Italia figura quindi programmato per il weekend dal 4 al 6 settembre. In attesa di un importante tassello sulla presenza del pubblico, si può affermare che il Circus farà tappa in Italia.

Beatrice Zamuner

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.