La F1 non si ferma mai e questa settimana al Paul Ricard la McLaren ha effettuato una due giorni di test per provare gli pneumatici Pirelli da 18″ che verranno adottati a partire dal 2021. In particolare nella prima giornata (giovedì) è toccato a Carlos Sainz testare le nuove coperture, mentre ieri è stato Lando Norris a scendere in pista.




Tuttavia non è la prima volta che le gomme con cerchi maggiorati vengono provati sulle monoposto: infatti già nel mese di settembre è stato Sergey Sirotkin con una mule car Renault a testare per primo questa nuova soluzione. Nel week-end del GP d’Italia inoltre Jean Alesi ha guidato una Formula 2 dotata di pneumatici 18″, che si ricorda saranno già adottati dal prossimo anno nella categoria cadetta.

Sempre con una mule car ha provato la McLaren, vale a dire con una monoposto appositamente modificata per quel che riguarda sospensioni e carico aerodinamico (in base al regolamento del 2021).

Sessione poco prolifica per Carlos Sainz, che non ha completato il programma previsto per via del maltempo. Grande lavoro invece per Lando Norris, che ha completato la distanza di 2 GP. La Pirelli informa che al termine dei 2 giorni sono stati effettuati 145 giri.

I test però non finiscono qui, perchè nel mese di dicembre toccherà alla Mercedes provare i nuovi pneumatici. Restano inoltre ancora dei test da effettuare anche con le mescole 2020, già provate nel venerdì di prove libere ad Austin, ma che verranno ulteriormente testate anche ad Abu Dhabi.

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.