Lella Lombardi, la donna che scrisse la storia
Lella Lombardi 45 anni fa giungeva in zona a punti nel GP di Spagna

Oggi ricorre un importante anniversario per il motorsport al femminile: 45 anni fa Lella Lombardi finiva in sesta posizione il GP di Spagna giungendo in zona punti. La piemontese, con il suo risultato, ha scritto una pagina di storia, diventando la prima e unica donna a conquistare punti in un GP di F1.

Esattamente 45 anni fa andò in scena uno dei Gran Premi più travagliati e difficili nella storia. Il quarto appuntamento del Mondiale del 1975 si interruppe dopo soli 29 giri per un incidente accorso alla Hill di Rolf Stommelen. La sua vettura, dopo aver perso l’alettone piombò sugli spettatori, provocando quattro vittime. Dopo l’incidente il GP proseguì nel caos, concedendo la vittoria, l’unica in carriera, a Jochen Mass.

Punteggio dimezzato

Il punteggio, per la prima volta nella storia della Formula 1, venne dimezzato, non essendo stato percorso il 75% di gara. Al momento dell’interruzione, Lella Lombardi, partita dalla ventiquattresima posizione, occupava il sesto posto. Abbastanza per conquistare mezzo punto, una quantità… simbolica, che rimane il record di punti conquistati da una donna nel campionato di Formula 1 fino ad ora.

Timida e riservata, Lella Lombardi s’impone silenziosamente in un mondo prevalentemente maschile. Ad oggi è e rimane l’unica donna a giungere in zona punti in questa categoria, entrando di diritto nella storia della Formula 1.

I nomi in pista

La griglia di partenti era di tutto rispetto e questa giovane donna che aveva scalato le categorie minori, dal kart alla F3, era riuscita a ritagliarsi un piccolo spazio in tempi in cui era strano solo pensare alle donne che sfidavano la velocità.

La pole del GP di Spagna era di Niki Lauda, seguito da Regazzoni, Hunt, Andretti, Brambilla, Watson, Depailler, Pryce, Stommelen, Jarier, Mass, Peterson, Scheckter, Pace, Reutmann, Ickx e così via.

Un valzer di incidenti e ritiri fin dal primo giro coinvolgono nomi illustri, quali Regazzoni, Lauda, Brambilla, Depailler, Wilson Fittipaldi e Arturo Merzario, Scheckter, Jones e Donohue e James Hunt.

Il GP al Montjuic

Lella Lombardi si tiene fuori dal caos e riesce a continuare nonostante la pista fosse in condizioni difficili per olio e detriti. Proprio grazie alla sua tenacia percorre metro dopo metro fino alla sospensione.

In quel Gran Premio sul circuito del Montjuic a Barcellona, che tanto aveva fatto discutere per le sue scarse protezioni fin da prima dell’inizio del weekend di gara, non si correrà più dopo questo episodio. E purtroppo non vedremo più una donna in zona punti. 45 lunghi anni in cui un’esponente femminile non ha raggiunto il vertice, scrivendo il suo nome di fianco a quello della timida pilota alessandrina dal piede pesante.

Il futuro… “in rosa”

In questi ultimi anni però il susseguirsi di iniziative volte all’aumento della presenza femminile e le nuove opportunità che in tal senso si stanno aprendo, possono far ben sperare che questo primato possa essere raggiunto. Nel frattempo ricordiamo e festeggiamo questi 45 anni “a punti” della nostra veloce portacolori italiana Lella Lombardi, una donna che ha scritto la storia.

Leggi anche: F1 | LIVREE STORICHE: CINQUE SPONSOR IMPROBABILI

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.