Mercato piloti F1: Chi ci sarà nel 2021?
Mercato piloti F1: Chi ci sarà nel 2021?

Il Campionato del Mondo di F1 2020 sta per volgere al termine, ma non tutti i sedili per la prossima stagione sono stati ancora assegnati: andiamo a vedere qual è la situazione attuale del mercato piloti, tra conferme e possibili novità.

MERCEDES

La situazione in Mercedes sicuramente è tra le più interessanti del mercato piloti di F1. Valtteri Bottas ha rinnovato per un’altra stagione, ma il futuro di Lewis Hamilton rimane ancora incerto. Il pilota inglese è ormai ad un passo dal conquistare il suo settimo titolo eppure ancora non si è voluto sbilanciare sul suo futuro, ma anzi ha lasciato intendere che un suo rinnovo non è per niente scontato.

Cosa succederebbe nel caso in cui Hamilton decidesse di ritirarsi e non rinnovare? E se Wolff lasciasse il suo posto di Team Principal? Le scelte da fare potrebbero essere due: la linea “giovane” andando a pescare dal vivaio e quindi George Russell, oppure si potrebbe optare per un pilota più affermato. Qualcuno ha detto Verstappen? L’olandese rappresenta il candidato ideale, ma sia Hulkenberg che Perez sono alla porta.

FERRARI

Per quanto riguarda la Ferrari c’e poco da dire, in quanto la Scuderia di Maranello ha deciso la sua line-up per il 2021 già a Marzo puntando su Carlos Sainz che prenderà il posto di Sebastian Vettel. Piena fiducia quindi a Charles Leclerc, che fino ad oggi ha dimostrato in pista il suo valore prendendosi meritatamente i gradi di prima guida.

RED BULL

Altra questione spinosa quasi al pari di Mercedes. Sebbene sia vero che Verstappen ha un contratto con Red Bull fino al 2023, la recente uscita di Honda dal circus potrebbe rimescolare le carte. Se le cose non dovessero andare per il verso giusto, il buon Max potrebbe abbandonare capra e cavoli e migrare verso altri lidi. Sebbene sia suggestiva la partenza di Verstappen, difficilmente si realizzerà nel 2021.

Più complicata invece la questione riguardante Alexander Albon. Il pilota anglo-thailandese in questa stagione ha avuto più bassi che alti, facendo indispettire non poco Helmut Marko che non lo reputa all’altezza di Verstappen e potrebbe pensare di sostituirlo. Al suo posto i nomi più probabili sono quelli di Sergio Perez e Nico Hulkenberg, in quanto Gasly è stato confermato in Alpha Tauri.

ALPHA TAURI

In Alpha Tauri la situazione è molto simile a quella della sorella maggiore Red Bull. Un pilota confermato (Gasly) ed un altro in bilico. Considerando il francese al suo posto specialmente dopo la vittoria di Monza, tutti gli occhi sono puntati su Kvyat. Il pilota russo di certo non ha brillato come il compagno di squadra e tra tutti i piloti Red Bull sembra quello che ha più probabilità di lasciare.

Al suo posto i candidati sono veramente pochi, in quanto la Red Bull sta faticando a sfornare talenti negli ultimi anni anche grazie alle sue politiche non proprio clementi nei confronti delle nuove leve. L’unico che sembra poter impensierire Kvyat dalla fucina talenti Red Bull sembra essere Tsunoda. Il giovane Giapponese infatti effettuerà un test ad Imola a bordo di una STR13 ancora marchiata Toro Rosso e potrebbe prendere parte alle FP1 di Abu Dhabi. Solo nel caso in cui i test non dovessero andare bene o Tsunoda non riuscisse a prendere la superlicenza, crediamo che si potrebbe pensare ad un eventuale riconferma di Kvyat o ad una clamorosa retrocessione di Albon.

RENAULT

Un’altra situazione già decisa di questo mercato piloti F1 è quella di Renault,  in quanto il team transalpino schiererà nel 2021 Fernando Alonso ed Esteban Ocon. Peccato per la partenza di Ricciardo che nella sua seconda stagione finalmente aveva iniziato ad adattarsi alla macchina. Riuscirà a ripetersi il prossimo anno in McLaren?

MCLAREN

Anche in McLaren la situazione è stata decisa a Marzo quando Ferrari ha puntato tutto su Carlos Sainz. Il team di Woking è corso subito ai ripari andando ad ingaggiare Daniel Ricciardo, che insieme a Lando Norris sicuramente formerà la coppia più divertente del circus. Noi siamo sicuri che ci sarà da divertirsi anche in pista, visto che McLaren nel 2021 sarà motorizzata Mercedes.

WILLIAMS

Dopo qualche settimana di incertezza anche la Williams ha confermato la sua line-up di piloti per il 2021. La nuova proprietà ha deciso di mantenere la linea della stabilità voluta da Claire Williams puntando ancora su Nicholas Latifi e George Russell. Si era creduto che Sergio Perez avrebbe potuto portare i suoi sponsor messicani al team di Grove, ma alla fine la trattativa non è andata in porto.

ALFA ROMEO

In Alfa Romeo, cosi come in Williams, alla fine ha prevalso la linea della stabilità. Confermati sia Raikkonen che Giovinazzi per il 2021 con buona pace dei detrattori di entrambi i piloti. Non si può negare che sia Kimi che il nostro Antonio hanno fatto una buona stagione, andando molte volte oltre i limiti di questa Alfa che in questo 2020 ha faticato parecchio. Speriamo che nel 2021, grazie anche al supporto di Ferrari, Alfa Romeo possa tornare stabilmente a lottare nella top-ten.

RACING POINT / ASTON MARTIN

Tutto fatto anche in Racing Point che ricordiamo nella prossima stagione si chiamerà Aston Martin. Sergio Perez è stato defenestrato a favore di Sebastian Vettel, che grazie ai suoi 4 titoli mondiali contribuisce ad innalzare il prestigio del marchio. Al fianco del tedesco ci dovrebbe essere ancora Lance Stroll, che nonostante i suoi alti e bassi sembra essere intoccabile. Peccato perché a piedi ci sono piloti con più talento e meno raccomandazioni. 

HAAS

Chiudiamo con La Haas non a caso, in quanto il team americano è ancora l’unico a non aver annunciato la sua line-up per il 2021. L’unica cosa certa è che non ci saranno ne Grosjean ne Magnussen in quella che dovrebbe essere una squadra tutta nuova.

Squadra nuova ed anche giovane che secondo gli ultimi rumors dovrebbe essere formata da Nikita Mazepin e Mick Schumacher. Per quanto la scelta dei due rookies potrebbe rivelarsi rischiosa, sarà difficile fare peggio dell’attuale coppia di piloti. Alla finestra però ci sono ancora sia Perez che Hulkenberg che potrebbero subentrare nel caso in cui Gene Haas decidesse di volere un pilota di esperienza. A favore di Mazepin e di Schumacher però ci sono forti sponsor alle spalle. Chi la spunterà?

Restate sintonizzati sulle pagine di LiveGp per tutti gli aggiornamenti sul mercato piloti F1 e non solo.

Leggi anche: F1 | L’INCERTO FUTURO DI HAMILTON MENTRE SI DISCUTE DEL SALARY CAP

Julian D’Agata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.