Hamilton social

Lewis Hamilton è una stella dei social, quasi un “influencer”. Seguito da molti, appassionato di moda e musica, l’inglese è sempre in vista negli ambienti più glamour. Inoltre, è conosciuto come un carnivoro della pista, un pilota eccellente e quasi crudele in gara, il cui appetito agonistico non è mai sazio. Con il settimo titolo praticamente in tasca e un bolide come la W11 al suo comando, è facile pensare all’inglese come uno che ha tutto facile e che quindi possa essere inavvicinabile, come persona.

Niente di più sbagliato, in quanto il pilota inglese è anche una persona a modo, legata alla propria famiglia ed alle proprie origini. La stella della Mercedes, inoltre, ha messo per iscritto tramite i social una riflessione sulla propria personalità, mettendo a nudo le proprie fragilità.

IL DOPPIO VOLTO DEL CAMPIONE

Hamilton è sempre in prima linea per difendere i diritti di tutti. E’ animalista e vegano, aiuta i bimbi poveri, difende la gente di colore come lui ed è tollerante anche con gli omosessuali. Ha scritto su Instagram una piccola lettera con un prezioso messaggio per i suoi followers.

“Ci sono due parti di me. Una è quella che vedete in TV. Il tagliagole, quello competitivo che vuole sempre vincere. Con la visiera abbassata tutte le mie insicurezze e paure scompaiono e non mollo finchè il lavoro non è fatto. é come se avessi quei superpoteri che ho sempre sognato di avere, ma dietro al volante.

La seconda, sono semplicemente io. Vivo alla giornata, proprio come voi, gestisco il mio tempo, le mie passioni e cerco di essere la versione migliore di me stesso. Ho anche un sacco di brutti giorni, specialmente nella bolla in cui vivo. Con le gare back to back ti senti solo, ti mancano le persone che ami e con le gare consecutive non c’è tempo per altro oltre il lavoro. Sono grato alle persone che mi aiutano a mantenere un equilibrio, anche tramite chiamate Facetime e messaggi.

Credo che sto cercando di dire che è che non è mai sbagliato chiedere aiuto o dire ad una persona come ti senti. Non è essere deboli, anzi mi piace pensare che sia un’occasione per diventare più forti di com’eravamo. Ovunque siate in questo mondo, prego che voi sappiate che siete bellissimi, talentuosi, dotati, incredibili e forti, non importa cosa vi dicono, potete sempre fare qualunque cosa voi decidiate. Dovete solo crederci e fare il lavoro.”

HAMILTON ED I SOCIAL COME MEZZO DI COMUNICAZIONE

L’inglese ha sempre mostrato di fare largo uso dei social per esprimere le sue emozioni ed i suoi pensieri. Il suo intento è quello di raggiungere ognuno di noi, singolarmente, per parlare con tutti a tu per tu senza doversi affidare ad intermediari come giornalisti e addetti stampa.

Oggi usiamo tutti i social network e Hamilton, mettendo a nudo le proprie fragilità, rendendosi vulnerabile ed umano proprio quando è all’apice della sua forza, ci insegna come usarli nel modo giusto, per far crescere le persone, invece di buttarle giù. Hamilton è una macchina da guerra, ma Lewis è un essere umano, genuino e generoso.

Silvia Giorgi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.