Lewis Hamilton si conferma Re della pioggia e con un gran giro conquista la pole position di queste incredibili qualifiche del GP di Stiria. Una qualifica pesantemente condizionata dalla pioggia torrenziale che si è abbattuta sul circuito austriaco, ma che non ha impedito all’inglese di conquistare la sua prima pole di questo 2020.

Grande prova anche per Max Verstappen che mette prepotentemente la sua Red Bull in seconda posizione nonostante un’escursione fuori pista nell’ultimo giro utile. Terzo Carlos Sainz che conferma l’ottimo trend della McLaren in questo 2020.

HAMILTON RE DELLA PIOGGIA, BOTTAS QUARTO

Grande prova di forza quella di Hamilton che con il suo giro ha messo in riga gli avversari, dimostrando ancora una volta la sua grande fiducia sul bagnato, stampando un incredibile 1:19:273. Condizioni difficili quelle di oggi, ma che hanno sancito ancora una volta l’ottimo grip della Mercedes in qualsiasi condizione. Situazione preoccupante per gli avversari che si trovano a rincorrere le ex frecce d’argento su tutti i fronti in questo Mondiale 2020.

Discreta invece la prova di Valtteri Bottas che dopo la vittoria nel GP d’Austria, si deve accontentare della quarta posizione. Per il finlandese non c’e stato molto da fare oggi contro un Lewis Hamilton straordinario che gli ha rifilato un distacco di oltre un secondo.

BENE MCLAREN E RENAULT, VETTEL SOLTANTO DECIMO

Bene la McLaren che conquista la terza posizione in griglia grazie al 1:20:671 di Carlos Sainz. Per lo spagnolo c’e voglia di riscatto dopo il podio di Norris nel GP d’Austria, con quest’ultimo, che dal canto suo, non è andato oltre la sesta posizione a tre decimi dal compagno di squadra.

Quinto un ritrovato Esteban Ocon che piazza sorprendentemente la sua Renault a soltanto due decimi dalla Mercedes di Bottas. Sesto Albon con la seconda Red Bull, seguito dall’Alpha Tauri di Gasly e dall’altra Renault di Daniel Ricciardo.

Chiude la Top Ten un sempre più in difficoltà Sebastian Vettel che non riesce a fare meglio della decima posizione in queste qualifiche del GP di Stiria. Ancora peggio l’altra Ferrari di Leclerc che oggi è parsa veramente inguidabile in queste condizioni di pista bagnata. E’ sintomatico il fatto che la Williams di Russell paga soltanto due decimi dalla Rossa di Maranello occupando la dodicesima posizione a pochi millesimi dal monegasco.

RACING POINT IN DIFFICILTA, WILLIAMS IN RISALITA

Tredicesimo Stroll, che si è visto cancellare un paio di giri buoni anche oggi, seguito dall’Alpha Tauri di Kvyat quattordicesimo. Quindicesimo Magnussen davanti alla prima delle due Alfa guidata da Kimi Rakkonen sedicesimo, mentre è soltanto diciassettesimo Perez a dimostrazione che la Racing Point potrebbe avere un assetto più orientato all’asciutto viste le previsioni per la gara di domani.

Chiudono la classifica la Williams di Latifi che conquista la diciottesima posizione, seguito dal nostro Antonio Giovinazzi che ha dovuto fare i conti con un uscita di pista che ha compromesso la sua qualifica durante il giro buono della Q1. 

Restate sintonizzati sulle pagine di LiveGP per tutti gli approfondimenti sulle qualifiche del GP di Stiria. Di seguito la classifica aggiornata.

Julian D’Agata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.