Valtteri Bottas ha conquistato la pole position del Gran Premio di Sakhir, precedendo il nuovo team mate Russell per soli 26 millesimi! Terzo tempo per Max Verstappen, ma è da sottolineare il giro da fenomeno di Charles Leclerc, quarto alla fine.

Bottas ha dunque fatto il suo dovere, una volta assente il caposquadra Hamilton. Il finlandese ha sfruttato al meglio la sua Mercedes sul nuovo layout del Bahrain, dominando le tre sessioni di qualifica. Unico brivido nel finale, quando George Russell si è avvicinato con il record nel terzo settore. 53.377 il tempo finale di Bottas.

Da applausi il britannico, che ha fatto il suo, e domani potrà dire la sua partendo in prima fila per la prima volta in carriera. Molto bravo anche Max Verstappen, terzo alla fine, mentre il suo team mate Albon è naufragato in 12° posizione, in difficoltà soprattutto nel traffico. Max partirà con gomma rossa, mentre i Mercedes con gomma gialla.

Quarta posizione per Charles Leclerc, che ha mostrato tutto il suo potenziale nel suo giro in Q3. Il monegasco, dopo aver sfruttato il treno di gomme soft nuove a disposizione, ha fatto da spettatore negli ultimi minuti, ben conscio del fatto che il suo tempo sarebbe stato difficile da migliorare.

Delusione invece per Sebastian Vettel, che non è riuscito a qualificarsi per il Q3 e si è fermato in 13° piazza. Quinto ha chiuso Sergio Perez sulla Racing Point; bravo il messicano a mettersi alle spalle i suoi più diretti avversari, mentre Lance Stroll scatterà dalla decima casella.

Sesto Daniil Kvyat, bravo in quest’occasione a sfruttare meglio le situazioni rispetto al team mate Gasly, nono. Settima piazza per Daniel Ricciardo, con l’unica Renault arrivata fino in fondo, mentre Ocon partirà domani in 11° posizione.

Qualifica dai due volti in casa McLaren; Sainz è arrivato alla fine ottavo, mentre Lando Norris ha abortito l’ultimo tentativo in Q2, finendo 15°. L’inglese è sembrato in difficoltà soprattutto nella gestione del traffico, in particolare nel secondo settore.

Da sottolineare l’ottima qualifica di Giovinazzi 13°, ben davanti al team mate Raikkonen 17°. Fanalino di coda Pietro Fittipaldi con la Haas; il brasiliano sarebbe comunque partito ultimo per la sostituzione della centralina. Bravo anche Jack Aitken, poco lontano dal più esperto Nicholas Latifi.

Sarà una gara spettacolare quella di domani, da seguire in diretta con Radio Livegp!

GP SAKHIR F1 2020 - Sabato 5 Dicembre 2020 - GRIGLIA DI PARTENZA
Nr Pilota         Team          --Q1--  --Q2--  --Q3--  Gap
 1 V. Bottas	  Mercedes	53"904  53"803  53"377
 2 G. Russell	  Mercedes	54"160  53"819  53"403 +0"026
 3 M. Verstappen  Red Bull	54"037  53"647  53"433 +0"056
 4 C. Leclerc	  Ferrari	54"249  53"825  53"613 +0"236 
 5 S. Perez       Racing Point	54"236  53"787  53"790 +0"413
 6 D. Kvyat	  AlphaTauri	54"346  53"856  53"906 +0"529
 7 D. Ricciardo   Renault       54"388  53"871  53"957 +0"580
 8 C. Sainz	  McLaren	54"450  53"818  54"010 +0"633
 9 P. Gasly	  AlphaTauri	54"207  53"941  54"154 +0"777
10 L. Stroll      Racing Point	54"595  53"840  54"200 +0"823
------------------------------------------------------------------------- 
11 E. Ocon        Renault	54"309  53"995 
12 A. Albon	  Red Bull	54"620  54"026
13 S. Vettel	  Ferrari       54"301  54"175
14 A. Giovinazzi  Alfa Romeo	54"523  54"377
15 L. Norris	  McLaren	54"194  54"693
---------------------------------------------------------      	
16 K. Magnussen	  Haas  	54"705
27 N. Latifi      Williams      54"796
18 J. Aitken	  Williams	54"892 	
19 K. Raikkonen	  Alfa Romeo	54"963
20 P. Fittipaldi  Haas	        55"426

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.