bottas
Prima pole position stagionale per Valtteri Bottas a Portimao

E’ di Valtteri Bottas la pole position del Gran Premio del Portogallo sul circuito di Portimao. Il finlandese, per soli 7 millesimi, ha avuto la meglio sul compagno di squadra Lewis Hamilton conquistando la sua prima pole position stagionale. Terza posizione, con polemica finale, per Max Verstappen davanti al compagno di squadra Sergio Perez e P5 per Carlos Sainz, prima delle due Ferrari

Dopo la disastrosa prova e le cririche di Imola a Valtteri Bottas serviva una super prestazione per tenere un pò più saldo il suo sedile. Prestazione che è arrivata nelle qualifiche del Gran Premio del Portogallo, dove il finlandese ha “rovinato” la festa al compagno di squadra Lewis Hamilton che avrebbe potuto raggiungere quota 100 pole position nel 27° anniversario della scomparsa di Ayrton Senna.

MERCEDES DAVANTI CON LA GIALLA

Bottas davanti ad Hamilton, quindi, con le due Mercedes che, forti del grande tempo ottenuto nel Q2 con gomma gialla, hanno provato anche nello stint finale la stessa strategia. Ma il peggioramento della pista e il forte traffico hanno reso vani tutti i tentativi dei piloti in pista. A lamentarsi per questo soprattutto Verstappen che, nel suo giro buono, è stato ostacolato da Sebastian Vettel con un manovra che potrebbe essere oggetto di sanzioni da parte della Race Direction.

BENE SAINZ E OCON

Dietro Sergio Perez (4°), Carlos Sainz ha riscattato la brutta qualifica di Imola (dove fu eliminato nel Q2), terminando dietro al messicano per pochi millesimi. Bene anche Esteban Ocon (6°) che ha confermato l’ottima prestazione del mattino, davanti a Lando Norris (7°) e a un Charles Leclerc (8°) non pulitissimo nei suoi tentativi di qualifica. Chiudono la Top 10 l’Alpha Tauri di Pierre Gasly (9°) e la sorprendente Aston Martin di Sebastian Vettel (10°).

DISASTRO RICCIARDO

Appena fuori dai primi 10, e per un’inezia, troviamo George Russell (11°) e Antonio Giovinazzi (12°) che hanno stravinto il duello interno in seno ai rispettivi team. Ma la sorpresa in negativo della sessione è rappresentata dalla P16 di Daniel Ricciardo che, con un eccesso di confidenza da parte della McLaren, non ha effettuato il suo secondo tentativo nel Q2 venendo preceduto anche da Fernando Alonso (13°), Yuki Tsunoda (14°) e Kimi Raikkonen (15°).

MALE STROLL, HAAS FANALINO DI CODA 

Chi non può sorridere, oltre all’australiano, è Lance Stroll, 17° ed eliminato nel Q1. Dietro al canadese dell’Aston Martin Nicholas Latifi (18°), Mick Schumacher (19°) e Nikita Mazepin chiudono lo schieramento di partenza del Gran Premio del Portogallo che scatterà alle ore  italiane e che potrete seguire con la diretta testuale sul sito www.livegp.it e con il commento Live sui nostri canali social a partire dalle 15:45.

Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.