mercedes
Credits: Area Media Mercedes AMG

Si chiude con una P3 e una P5 il weekend tricolore della Mercedes che, partita in prima fila con Russell, non ha potuto contrastare la prepotente risalita di Max Verstappen chiudendo con entrambe le vetture in zona punti grazie alla rimonta di Lewis Hamilton dal fondo della griglia.

RUSSELL SODDISFATTO

L’obiettivo podio raggiunto e la consapevolezza di dover fare qualcosa in più per poter competere con Ferrari e Mercedes per la vittoria. E’ questa la lucida analisi di George Russell, terzo nella gara di oggi, nell’incontro con i media nel paddock di Monza: “Sfortunatamente, questo fine settimana non eravamo dove volevamo essere come squadra, ma come ho detto alla radio, non importa se siamo veloci o lenti, l’importante è continuare a finire sul podio. Durante questa trittico di gare, due dei tre fine settimana sono stati molto difficili, ma nonostante tutto ho conquistato due podi e un P4, quindi non posso che esserne soddisfatto.

Guardando la gara di oggi, avremmo dovuto fare qualcosa di diverso per combattere con Max e Charles, quindi abbiamo optato per montare la gomma dura alla sosta, ma erano troppo veloci. Questo è tutto ciò che possiamo fare nella nostra posizione. Ora abbiamo alcune settimane per ricaricarci, riorganizzarci come squadra e prepararci per la parte finale di questa stagione, pronti per cogliere ogni opportunità che ci viene si presenterà“.

LEWIS POLEMICO

Contento per il risultato finale, inaspettato a rileggere le sue parole di ieri, ma polemico per la querelle Safety Car dei giri finali che a lui ha ricordato molto Abu Dhabi 2021: “Questa mattina, la squadra aveva pronosticato una posizione tra la sesta e la quarta. All’inizio è stata una lotta, con un forte carico di carburante e le gomme che si surriscaldavano nel traffico, ma poi abbiamo iniziato a fare progressi mentre la gara andava avanti e mi sono divertito un po ‘dopo le soste nel traffico.

Alla fine, siamo rimasti fuori per mantenere la posizione in pista e sarebbe potuta essere una battaglia difficile se la gara fosse ripartita, quindi sono contento che sia finita così! Safety Car nel finale? Riguardo al finale di gara  non sono arrabbiato perché queste sono le regole. Tutto questo però mi riporta alla memoria dei ricordi . Solo una volta nella storia lo sport non hanno seguito le regole, come invece hanno fatto oggi. Lì hanno cambiato il risultato del campionato. Ma è andata come è andata”.

Dal nostro inviato a Monza – Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.