mclaren

Sul circuito di Monza a vincere è Daniel Ricciardo che con la sua McLaren precede il compagno di squadra Lando Norris e la Mercedes di Valtteri Bottas. Fuori i due principali rivali per il titolo iridato, Max Verstappen e Lewis Hamilton, in un contatto alla prima variante nel corso del giro 28.

 

Come l’anno scorso le emozioni non sono mancate nel Tempio della velocità. A trionfare è stata la McLaren che con Daniel Ricciardo e Lando Norris ha piazzato una doppietta che mancava dal 2010.

FULMINE RICCIARDO AL VIA

Allo start Ricciardo è lestissimo a prendersi la prima posizione, con Hamilton che viene a contatto alla Roggia con Verstappen in un tentativo di sorpasso. Partito benissimo anche Giovinazzi, che però sempre alla Roggia esce fuori di pista e rientrando viene colpito dall’accorrente Sainz danneggiando l’ala anteriore, costringendo la Direzione Gara ad attivare il regime di Virtual Safety Car.

MCLAREN VELOCISSIMA

Fino alla prima sosta non può nulla Verstappen che, come Hamilton nella giornata di ieri, non riesce ad avere la meglio di una McLaren velocissima sul dritto. Ma è al giro 24, in occasione del proprio pit,  che la gara cambia per l’olandese della Red Bull che dopo una sosta lentissima rientra in pista alle spalle di Bottas nel frattempo risalito di gran carriera dal fondo del gruppo.

INCIDENTE HAMILTON-BOTTAS

Al giro 28 Hamilton in uscita dai box dopo il suo pit affianca l’accorrente Verstappen alla prima curva, con le due vetture che vengono a contatto e con la Red Bull che finisce sopra alla Mercedes dell’anglo-caraibico che esce indenne dalla carambola grazie all’Halo. La Safery Car deve fare il suo ingresso in pista e al restart al giro 31 la situazione di classifica vede sempre Ricciardo al comando seguito da Norris, Leclerc e Perez, con il monegasco che perde rapidamente la seconda posizione a beneficio dell’inglese e del messicano.

BOTTAS vs PEREZ

Con le due McLaren a gestire piuttosto agevolmente la gara, l’attenzione si sposta sul duello tra Bottas e Perez con il finlandese che, nonostante la penalità inflitta al messicano per il taglio della Roggia nel duello con Leclerc, tenta di sopravanzare, senza successo, la Red Bull per dare l’assalto al duo di Woking.

RICCIARDO VINCE DOPO 3 ANNI

Al termine dei 53 giri a vincere è Daniel Ricciardo, che torna al successo dopo 3 anni, davanti al compagno di squadra Lando Norris e Valtteri Bottas, con la Top 10 chiusa da Charles Leclerc (4°), Sergio Perez (5°), Carlos Sainz (6°), Lance Stroll (7°), Fernando Alonso (8°), George Russell (9°) ed Esteban Ocon (10°).

Il prossimo appuntamento per la Formula 1 è per il weekend del 24-26 settembre con il GP di Russia sul tracciato di Sochi.

Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.