silverstone

Il venerdì di Silverstone, oltre che per il format di un weekend di gara rivoluzionato rispetto al passato, sarà ricordato per la considerevole affluenza del pubblico nell’impianto inglese. Ben 90000 persone che, con l’incessante avanzare della variante Delta del Covid-19, stridono notevolmente con le porte chiuse del WEC per la 6h di Monza.

Che la politica del governo inglese sull’emergenza Coronavirus fosse differente da quella degli altri stati europei era cosa ben nota già nelle ultime settimane, con eventi importanti come Wimbledon e Euro 2020 in cui la presenza del pubblico non è stata limitata.

SCELTA GIUSTA?

Anche Silverstone non ha fatto eccezione, con un venerdì in cui si sono toccate le 90000 unità. Un numero straordinario, se paragonato ad altri weekend pre Covid-19, fortemente condizionato dalla grande voglia di sport dal vivo degli appassionati di Formula 1. Uno spettacolo bellissimo da vedere anche per il pubblico a casa, ma quale sarà il dazio da pagare in futuro?

Non è un mistero che il Regno Unito sia uno dei paesi europei dove il numero di contagiati da Coronavirus cresce a dismisura giorno per giorno, ma ciò non ha impedito alle autorità governative britanniche di proseguire nella loro politica di riapertura totale e nella cosiddetta “immunità di gregge”.

MONZA CHIUDE IL WEC

Mentre Silverstone si prepara ad un weekend di festa (e di probabili nuovi contagi), non lo stesso si può dire per Monza, teatro dell’omonima 6h del WEC. Nelle giornate di venerdì e sabato, infatti, l’accesso non sarà consentito al pubblico, mentre per la gara di domenica l’accesso sarà a capienza ridotta e solamente sulla tribuna laterale destra del rettifilo di partenza. Una bella differenza con ciò che avverrà Oltremanica nella stessa giornata…

SILVERSTONE SFIDA IL COVID

Ma gli organizzatori non temono l’impennata di casi in Gran Bretagna, anche per via di un protocollo studiato ad hoc per l’occasione. Gli spettatori dovranno essere completamente vaccinati, da almeno due settimane, o avere effettuato un tampone nelle ultime 48 ore, inoltre si farà molto affidamento sugli ampi spazi di cu il circuito dispone con tribune distribuite su due chilometri e ben 19 ingressi che permetteranno un adeguato smistamento del pubblico che affollerà l’impianto.

TEST PER IL FUTURO

Un bel banco di prova per il Regno Unito che, a dispetto dell’introduzione del coprifuoco a Barcellona, da lunedì abolirà del tutto il lockdown totale ritornando definitivamente alla normalità.

Vincenzo Buonpane

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.