Sergio Perez auto-isolamento

Sergio Perez, pilota in forza alla Racing Point, è in auto-isolamento dopo un test per Covid-19 il cui esito è stato definito “inconcludente” da parte della scuderia.

Posto vuoto al media-day

Durante la conferenza stampa pre-gara, per la Racing Point il solo Lance Stroll ha risposto alle domande dei giornalisti, con il posto di “Checo” Perez vuoto.

Stando a quanto si apprende dalla scuderia di Silverstone un risultato “inconcludente” nei test per Covid-19 ha causato l’assenza del messicano.

Sempre secondo la scuderia, Sergio Perez rimarrà in auto-isolamento fino a quando non saranno disponibili i risultati di un secondo test a cui si è sottoposto.

Test sanitari obbligatori

In questa prima parte di stagione, tutto il personale ammesso in pista per le gare di Formula 1 deve presentare ogni cinque giorni risultati negativi ai test per il Covid-19. Le statistiche, aggiornate alla settimana scorsa, parlano di due casi positivi su più di diecimila test fino ad ora effettuati.

Se Perez dovesse risultare negativo al secondo test, potrà partecipare alle prove. In ogni caso, indipendentemente dal risultato del secondo test, la gara dovrebbe svolgersi regolarmente.

Piloti di riserva

Qualora il messicano non potesse disputare il Gran Premio a causa dell’infezione da Coronavirus, la scuderia potrà utilizzare un sostituto tra i piloti di riserva. A quanto risulta, la Racing Point ha un accordo con AMG Mercedes per impiegare uno dei suoi piloti di riserva tra Stoffel Vandoorne ed Esteban Gutierrez.

Leggi anche: F1 | GP Gran Bretagna: info e orari del weekend

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.