gp gran bretagna
Miglior tempo per Sainz nelle FP2 di Silverstone | Photo Credits: Twitter Scuderia Ferrari

Si chiudono nel segno di Carlos Sainz le FP2 del GP Gran Bretagna sul circuito di Silverstone. Il pilota spagnolo della Ferrari ha ottenuto la migliore prestazione in 1:28.942, precedendo la Mercedes di Lewis Hamilton e la McLaren di Lando Norris, con Verstappen e Leclerc rispettivamente in P4 e in P5.

La pioggia, caduta nel corso delle FP1, nel pomeriggio inglese ha concesso una tregua permettendo ai piloti e alle squadre di poter girare in pista con una certa regolarità. Il risultato scaturito dai 60 minuti di Silverstone è un inaspettato equilibrio in pista con ben cinque piloti racchiusi in mezzo secondo.

SAINZ AL TOP

E’ una Ferrari a chiudere in testa ma, contrariamente al trend di quest’inizio di stagione, con Carlos Sainz. Il pilota spagnolo, apparso molto a suo agio sul tracciato inglese, ha chiuso in testa le FP2 dimostrando un ottimo passo anche nella simulazione gara. Dietro il #55 la sorpresa di giornata è rappresentata da Lewis Hamilton, 2°, mai apparso così competitivo come in questo inizio di weekend sia in modalità qualifica che in modalità gara.

INDIETRO VERSTAPPEN E LECLERC

Più attardati, anche se nell’ordine del mezzo secondo di svantaggio, Max Verstappen e Charles Leclerc. Per l’olandese alcuni problemi di feeling con la propria vettura ne hanno pregiudicato la performance, per il monegasco il feeling è mancato più che altro con le gomme soft, mentre in simulazione gara si è attestato sui tempi di Sainz. Tra di loro, in P3, l’altra sorpresa di giornata rappresentata da Lando Norris, che ha infiammato il numerosissimo pubblico inglese con una prestazione distante solamente 0.176 dalla vetta, il tutto al netto ovviamente delle diverse mappature utilizzate dalle varie scuderie.

BENE ALONSO

Dietro ai top team si conferma l’Alpine che con Fernando Alonso chiude il venerdì inglese in P6, davanti alla Red Bull di Sergio Perez e la Mercedes di George Russell, con quest’ultimo penalizzato in più di un’occasione dal traffico nel corso dei suoi tentativi lanciati. Chiudono la Top 10 l’altra McLaren di Daniel Ricciardo e l’Aston Martin di Lance Stroll.

MALE LE ALPHA TAURI

Anche nel midfield la lotta è apparsa serratissima con 9 piloti racchiusi in mezzo secondo. Apre questo gruppetto l’Alfa Romeo di Valtteri Bottas (11°), seguito da Sebastian Vettel (12°), Esteban Ocon (13°), Alexander Albon (14°), Guanyu Zhou (15°), Yuki Tsunoda (16°), Kevin Magnussen (17°), Pierre Gasly (18°) e Mick Schumacher (19°), con Nicholas Latifi fanalino di coda e staccato oltre due secondi dalla vetta.

Il programma del GP Gran Bretagna proseguirà nella giornata di domani con le FP3 alle ore 13 italiane e le qualifiche che scatteranno alle ore 16 nostrane.

Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.