La vettura di Bottas nel box

Finalmente si è girato al Nurburgring! Valtteri Bottas si è preso la prima posizione davanti al team mate Hamilton. Lampo delle Ferrari con con Leclerc terzo; da segnalare l’assenza per indisposizione di Lance Stroll con Hulkenberg già pronto a salire in macchina.

Il sole ha fatto capolino tra le colline dell’Eifel, ma la temperatura non è mai salita sopra i 10 gradi. Bottas e la Mercedes non si sono fatti comunque prendere in contropiede; 1.26:225 il tempo del finlandese. Staccato di 136 millesimi Hamilton, che però ha girato con gomme usate, quindi tenendosi in tasca qualcosa in ottica qualifiche.

La terza posizione è stata occupata da Charles Leclerc. Il monegasco ha sorprendemente fatto meglio di entrambe le Red Bull, piazzandosi a mezzo secondo da Bottas. Quinto Vettel a conferma di una SF1000 quantomeno ben equilibrata. Il tedesco è stato anche protagonista di un testacoda senza conseguenze all’uscita della chicane nel terzo settore.

Tra le due Ferrari si è messo Max Verstappen, che per lunghi tratti della sessione è stato davanti a tutti. L’olandese è comunque da tenere d’occhio in vista delle qualifiche. Solo nono Albon, che non ha potuto migliorarsi nell’ultimo tentativo a causa delle bandiere gialle.

Sesto tempo per Lando Norris con la McLaren, molto più in palla del team mate Sainz, solo 13°. Sergio Perez, con l’unica Racing Point scesa in pista ha chiuso settimo, in attesa di capire chi correrà al suo fianco domani.

L’ottavo tempo è stato ottenuto da Daniel Ricciardo; la Renault resta sempre in agguato per le posizioni che contano, con distacchi molto contenuti rispetto ai diretti avversari. L’australiano, inoltre, ha fatto bene la differenza ancora una volta su Ocon, solo 11°.

A chiudere la top ten è stato Pierre Gasly con l’Alpha Tauri a 1.3 da Bottas. Il francese è stato più veloce del team mate Kvyat, ma la vettura faentina sembra essere leggermente in difficoltà rispetto a Renault e McLaren.

Dei clienti Ferrari, il migliore è stato Kimi Raikkonen con l’Alfa Romeo Racing, mentre Giovinazzi è sembrato più in difficoltà. Da segnalare, infine, i testacoda nell’ultimo settore da parte di entrambi i piloti Williams, a sottolineare la difficoltà della pista e delle condizioni atmosferiche.

Si preannuncia una sessione di qualifica entusiasmante, da seguire in diretta su livegp.it!

Pos.    Nr.     Pilota	        Team	          Gap    Tempo         Giri
1	77	V. Bottas	Mercedes		1'26"225	25	
2	44	L. Hamilton	Mercedes	+00"136	1'26"361	27	
3	16	C. Leclerc	Ferrari 	+00"456	1'26"681	25	
4	33	M. Verstappen	Red Bull	+00"671	1'26"896	24	
5	5	S. Vettel	Ferrari 	+00"813	1'27"038	25	
6	4	L. Norris	McLaren 	+00"942	1'27"167	29	
7	11	S. Perez	Racing Point	+01"020	1'27"245	25	
8	3	D. Ricciardo	Renault 	+01"167	1'27"392	23	
9	23	A. Albon	Red Bull	+01"224	1'27"449	23	
10	10	P. Gasly	AlphaTauri	+01"303	1'27"528	28	
11	31	E. Ocon 	Renault 	+01"409	1'27"634	27	
12	26	D. Kvyat	AlphaTauri	+01"570	1'27"795	26	
13	55	C. Sainz	McLaren 	+01"699	1'27"924	29	
14	7	K. Raikkonen	Alfa Romeo	+01"731	1'27"956	25	
15	8	R. Grosjean	Haas    	+01"890	1'28"115	27	
16	20	K. Magnussen	Haas     	+02"068	1'28"293	27	
17	63	G. Russell	Williams	+02"118	1'28"343	27	
18	99	A. Giovinazzi	Alfa Romeo	+02"145	1'28"370	29	
19	6	N. Latifi	Williams	+02"716	1'28"941	25	
20	18	L. Stroll	Racing Point			         0

 

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.