Lewis Hamilton, leader delle qualifiche a Interlagos. Credits: Mercedes Amg F1 Official website
Lewis Hamilton, leader delle qualifiche a Interlagos. Credits: Mercedes Amg F1 Official website

Lewis Hamilton inizia al meglio il weekend del GP del Brasile, confermando quanto di buono fatto vedere in mattinata. L’inglese della Mercedes ha fatto segnare il miglior tempo della qualifica, e domani partirà in prima posizione nella Sprint Qualifying. Dietro di lui ha chiuso il rivale e leader del Mondiale Verstappen, terzo Bottas.

Lewis re della velocità a San Paolo

Sin dalle prime battute, Hamilton è sembrato essere il pilota più in palla in questo venerdì brasiliano. Il pilota di Stevenage, forte delle nuove componenti montate sulla sua power unit, è stato l’unico a scendere sotto l’1:8, facendo segnare un ottimo 1:07.934. A causa della sostituzione della ICE, domenica Hamilton avrà cinque posizioni di penalità in griglia, ma potrebbero non essere un grande problema, visto lo stato di forma suo e della Mercedes a Interlagos.

Seconda posizione per Max Verstappen, staccato di due decimi dal rivale nella lotta al titolo. L’olandese poco ha potuto contro lo strapotere della cavalleria di Brixworth, ma ha comunque fatto del suo meglio per contenere i danni. La prima fila, domani, gli consentirà di scattare a fianco di Hamilton, e potrà attaccarlo per guadagnare i tre punti della vittoria.

In seconda fila scatteranno i gregari dei due contendenti al Mondiale 2021. Valtteri Bottas ha preceduto un Sergio Perez non brillante come la settimana scorsa, ma comunque vicino al rivale più diretto. Saranno sicuramente importanti le prime fasi della gara sprint di domani, in cui entrambi avranno la possibilità di aiutare i rispettivi team mate.

Bene le Ferrari, ma Gasly è ancora davanti

Come nelle ultime uscite, Pierre Gasly è apparso molto performante con la sua Alpha Tauri; il francese ha chiuso quinto, a otto decimi da Hamilton e soli tre da Perez. Un’altra ottima prestazione per il pilota di Rouen, ancora una volta molto più veloce del team mate Tsunoda, solo 13°.

Sesto si è piazzato Carlos Sainz, con la Ferrari che conferma quanto fatto vedere a Città del Messico. Dietro di lui Charles Leclerc; il monegasco, durante il Q1, si è visto cancellare il proprio tempo dopo aver ecceduto i track limits (in misura minima) all’esterno della Descida do Lago. Questo ha influito sul resto della sessione, dal momento che ha dovuto effettuare il primo tentativo in Q3 con gomma usata.

Dietro le Ferrari, troviamo le due McLaren, con Norris davanti a Ricciardo, e Alonso, bravissimo con l’Alpine. Una situazione importante per le Rosse, che domenica potrebbero avere la possibilità di consolidare il terzo posto in classifica costruttori.

La qualifica sprint di domani sarà molto importante, sia per Hamilton che per Verstappen. L’inglese dovrà in tutti i modi ottenere la prima posizione; in primo luogo, guadagnerebbe punti su Max, e, in seconda battuta, partirebbe domenica in sesta posizione, potendo così recuperare e portarsi in fretta a ridosso del rivale.

Appuntamento a domani, dunque, con l’ultima Sprint Qualifying della stagione!

Nr Pilota         Team          ---Q1---  ---Q2---  ---Q3---  Gap
 1 L. Hamilton	  Mercedes	1'08"733  1'08"068  1'07"934
 2 M. Verstappen  Red Bull	1'09"329  1'08"499  1'08"372 +0"438
 3 V. Bottas	  Mercedes	1'09"040  1'08"426  1'08"469 +0"535
 4 S. Perez       Red Bull	1'09"172  1'08"973  1'08"483 +0"549
 5 P. Gasly	  AlphaTauri	1'09"347  1'08"903  1'08"777 +0"843
 6 C. Sainz	  Ferrari 	1'09"046  1'09"031  1'08"826 +0"892
 7 C. Leclerc	  Ferrari	1'09"155  1'08"859  1'08"960 +1"026
 8 L. Norris	  McLaren	1'09"365  1'09"030  1'08"980 +1"046
 9 D. Ricciardo   McLaren       1'09"374  1'09"093  1'09"039 +1"105  
10 F. Alonso      Alpine   	1'09"391  1'09"137  1'09"113 +1"179
------------------------------------------------------------------------- 
11 E. Ocon        Alpine   	1'09"430  1'09"251
12 S. Vettel	  Aston Martin  1'09"451  1'09"483 
13 Y. Tsunoda     AlphaTauri	1'09"350  1'09"486 
14 K. Raikkonen   Alfa Romeo	1'09"598  1'10"069
15 A. Giovinazzi  Alfa Romeo	1'09"342  1'10"227
--------------------------------------------------------      	
16 L. Stroll      Aston Martin  1'09"956
17 N. Latifi      Williams      1'10"007
18 G. Russell     Williams	1'10"191
19 M. Schumacher  Haas  	1'10"329
20 N. Mazepin     Haas	        1'10"589

Nicola Saglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.