Cielo coperto a Spa Francorchamps ma clima infuocato sugli spalti per il dodicesimo round della stagione 2017 del Mondiale di Formula 1. Grande tifo da parte dei supporters accorsi in massa soprattutto per sostenere ma Max Verstappen, anche se i riflettori sono inevitabilmente puntati sulla prima fila dello schieramento, dalla quale scatteranno i due contendenti al titolo Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Seguite con noi la cronaca web della gara e dalle 13:50 il commento in diretta su Radio LiveGP. Buon divertimento!

PREMI F5 PER AGGIORNARE

Finale. Bandiera a scacchi per Lewis Hamilton, che conquista il Gran Premio del Belgio davanti a Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo. In zona punti anche Raikkonen, Bottas, Hulkenberg, Grosjean, Massa, Ocon e Sainz.

Ultimo giro. Vettel transita a 1″7 da Hamilton, vicino a cogliere il successo in Belgio.

Giro 41. Nuovo record in gara per Vettel: 1:46.577, ma il distacco da Hamilton è ancora di 1″2. Dietro Ricciardo tiene a bada Raikkonen.

Giro 40. Hamilton tiene a distanza Vettel, nel tentativo di impedire al tedesco l’utilizzo del DRS: poco più di 1″ tra i due.

Giro 34. Ripartenza da urlo, con Vettel che tenta l’attacco su Hamilton che però mantiene la testa, mentre in fondo al Kemmel arrivano appaiati in tre, con Ricciardo e Raikkonen che scavalcano Bottas.

Giro 33. Under investigation il contatto tra le due Force India di Perez e Ocon. Ultimi giri da fiato sospeso con le Ferrari e Ricciardo su gomma Ultrasoft, i quali tenteranno l’attacco nei confronti delle Mercedes su Soft.

Giro 30. Safety car in pista dopo il contatto tra le Force India nella discesa verso il Raidillon. Rientra Raikkonen (supersoft), quindi Hamilton, Vettel e Bottas. Il ferrarista monta le Ultrasoft, le due Mercedes vanno sulle Soft.

Giro 29. Duello in casa Force India, con Perez che scavalca Ocon dopo la seconda sosta del francese.

Giro 26. Mesto ritiro per Fernando Alonso, al termine di una gara tutta in salita dopo una buona partenza.

Giro 24. Raikkonen scavalca Hulkenberg e si prende la quinta piazza. Davanti Hamilton conserva un margine di 1.6 su Vettel.

Giro 22. Siamo giunti a metà gara, questa la situazione: Hamilton, Vettel, Bottas, Ricciardo, Hulkenberg, Raikkonen, Ocon, Perez, Grosjean e Magnussen.

Giro 19. 5″ di penalità intanto a Perez per il taglio precedente a Les Combes.

Giro 18. Raikkonen sconta la penalità e rientra in pista in settima posizione alle spalle di Ocon.

Giro 17. Stop and go di 10″ per Kimi Raikkonen, reo di non aver rallentato in regime di doppia bandiera gialla. Vettel intanto sfrutta la gomma nuova e si porta a ridosso di Hamilton.

Giro 16. Perez finisce under investigation per aver tagliato la chicane a Les Combes dopo l’attaco su Kvyat e Grosjean. Ricciardo e le Force India uniche vetture in pista ad aver montato gomma Supersoft.

Giro 15. Hamilton con gomme nuove si “divora” Raikkonen in uscita dal Raidillon. Il finlandese rientra ai box al termine del giro montando la Soft.

Giro 14. Sorpasso super di Perez su Kvyat e Grosjean. Rientra alla fine del giro Vettel: gomme Soft anche per lui.

Giro 13. Raikkonen under investigation per non aver rallentato in presenza delle bandiere gialle. Vettel intanto rimane in pista, mentre Bottas mette la Soft.

Giro 12. Rientro ai box per Hamilton che monta gomma Soft. Vettel rimane in pista: in precedenza accusava un gap di 1.7 dal rivale.

Giro 11. Soste ai box per Ocon e Alonso.

Giro 8. Colpo di scena e grande delusione per i tifosi olandesi: Max Verstappen è costretto al ritiro. La Red Bull costretta a fermarsi sul rettifilo del Kemmel: sesto ritiro su dodici gare.

Giro 6. Hamilton ha un margine di 1″6 su Vettel, quindi Bottas a 4″5, Raikkonen a 6″2, Verstappen a 7″8. Alonso perde la posizione anche su Grosjean e si lamenta del motore via radio: “Imbarazzante, davvero imbarazzante”.

Giro 5. Altra posizione persa da Alonso, che viene saltato anche da Perez, autore di un contatto nel primo giro con Raidillon che avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori.

Giro 4. Ocon scavalca Alonso sfruttando il DRS, mentre poco dietro è battaglia tra le due Haas.

Giro 3. Hulkenberg restituisce il favore ad Alonso scavalcando lo spagnolo sul Kemmel. Ritiro per Wehrlein.

Giro 2. Gran duello sul rettifilo del Kemmel di Alonso che si riprende la posizione nei confronti di Hulkenebrg, con ocon che prova ad inserirsi tra i due. Vettel a 0″9 da Hamilton.

Giro 1. Hamilton precede Vettel, Bottas, Raikkonen e le due Red Bull di Verstappen e Ricciardo. Ottimo Alonso 7° in lotta con Hulkenberg.

Via! Parte bene Hamilton, Vettel non ha uno spunto felicissimo ma riesce a mantenere la seconda posizione davanti a Bottas e Raikkonen.

Giro di formazione. Vetture in azione lungo i sette chilometri del tracciato di Spa: tutto pronto per il via!

Ore 13:45. Pochi minuti al via della gara. Cielo coperto qui a Spa Francorchamps: temperatura dell’asfalto a 31°, aria a 22° e umidità al 58%. Probabilità di pioggia al momento comunque ridotta: soltanto il 10%.

Da Spa Francorchamps – Marco Privitera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.