Racing Point GP Bahrain

Gara da dimenticare per la Racing Point nel GP del Bahrain. La prova araba non sorride a Lance Stroll e Sergio Perez, entrambi ritirati al termine della quindicesima prova del Mondiale di F1. La prima competizione dell’ultimo triple-header stagionale ha visto il canadese ed il messicano concedere parecchi punti, in ottica campionato Costruttori, ai rivali, vedendo allontanarsi la McLaren.

Racing Point: Perez, un podio quasi conquistato

Il GP del Bahrain si stava per concludere con un ottimo terzo posto per Perez. Quest’ultimo, secondo classificato due settimane fa nell’appuntamento turco di Istanbul, ha dovuto alzare bandiera bianca negli ultimi passaggi per un problema al motore.

Il propulsore ha abbandonato il messicano ed ha spalancato le porte al thailandese Alexander Albon, terzo al traguardo alle spalle dell’olandese Max Verstappen e del britannico Lewis Hamilton. Il ritiro di oggi è il primo in campionato per Perez, autore fino alla tappa araba di un campionato molto regolare e ricco di soddisfazioni.

Discorso differente per Lance Stroll. Il canadese, autore della pole-position in occasione del GP di Turchia, ha finito la corsa di Manama con un cappottamento in curva sette dopo un contatto con il russo Daniil Kvyat.

Oltre al danno la beffa

Dopo il GP del Bahrain, alla vigilia dell’inedita prova nell’anello esterno del Bahrain International Circuit, Racing Point rischia di perdere il terzo posto nella classifica costruttori. Stroll e Perez hanno raccolto fino ad ora 154 punti contro i 171 di Carlos Sainz e Lando Norris. Lo spagnolo ed il britannico, rispettivamente quinto e quarto nella giornata odierna, regalano alla McLaren alcuni punti fondamentali a due prove dalla conclusione del Mondiale.

Racing Point dovrà dare tutto per beffare gli inglesi che nelle prossime due settimane dovranno gestire questo piccolo gap. Il motore Mercedes potrebbe essere determinante e permettere a Stroll e Perez di recuperare nel circuito che ospiterà la F1 settimana prossima. Attenzione anche a Renault, squadra che ha mostrato più volte di sapersi inserire nella lotta per il titolo di terza forza della massima Formula.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.