Mick Schumacher Haas 2020 PL1 Abu Dhabi
Mick Schumacher al volante della Haas nelle prove libere di Abu Dhabi

Quella di oggi è stata la prima volta in un weekend di gara per Mick Schumacher, che questa mattina ha fatto il suo debutto ufficiale su una F1. Il figlio d’arte teutonico ha concluso la sua sessione in diciottesima posizione, completando 23 tornate e distanziando Pietro Fittipaldi, pilota con alle spalle già un weekend di gara.

MICK SCHUMACHER COMPLETA CON SUCCESSO LA SUA PRIMA SESSIONE IN F1

Una buona prova quella che ha visto protagonista ‘baby Schumi’, miglioratosi giro dopo giro e autore di un unico e innocuo testacoda. Grazie alla mescola più soft, nei minuti finali è riuscito ad avvicinarsi a soli due decimi dal più collaudato Nicholas Latifi, anche se le prestazioni odierne contano davvero poco.

Dopo la cancellazione del venerdì in Germania, Schumacher è finalmente potuto scendere in pista all’interno di un weekend di gara. Si tratta del primo passo che lo porterà a essere tra i venti piloti protagonisti del Circus nel 2021. Per il giovanissimo tedesco un’ulteriore opportunità nei test che scatteranno martedì prossimo, sempre sul circuito di Abu Dhabi. Un’occasione molto importante per prendere feeling con una vettura di Formula 1. La riduzione dei test invernali a sole tre giornate costringerà il team Haas a comprimere il suo percorso di apprendimento con la vettura.

MICK CONFERMA DI AVER TROVATO SUBITO IL GIUSTO FEELING CON LA VF-20

Poco dopo esser sceso dalla vettura, ‘Schumi’ si è detto soddisfatto del suo primo approccio con la VF-20: “C’è voluto meno tempo di quanto pensassi per adattarmi”, ha detto uno Schumacher stupito. “E’ andata piuttosto bene. Ogni giro ho cercato di spostare il mio limite, poi con le gomme soft ho sentito davvero molto la differenza.”

“Ogni giro è importante e un’ottima preparazione in vista del 2021; è stato bello fare questa sessione. Mi sono girato in un’occasione, ma va bene così, ho cominciato ad abituarmi alla macchina. C’è una grande differenza tra Formula 2 e Formula 1.”

 Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.