Felipe Massa ed Alonso in Ferrari
Felipe Massa ed Alonso in Ferrari

Felipe Massa è rimasto nei cuori dei tifosi Ferrari dopo quel Mondiale sfumato all’ultima curva nel 2008. Un pilota che ha saputo emozionare anche grazie alla sua sportività nei confronti dei colleghi e degli addetti ai lavori. Dopo tanti anni l’affetto nei confronti di Massa non è cambiato e da parte del pilota brasiliano c’è sempre un posto speciale per i colori di Maranello e per i suoi tifosi.

QUARANTENA IN BRASILE

Oggi Felipe vive la sua quarantena in Brasile in attesa di ripartire con la sua avventura in Formula E con il Team Venturi. Raggiunto in diretta Instagram dai colleghi de La Gazzetta dello Sport, Massa ha raccontato come sta vivendo questo periodo: “Quando l’epidemia è scoppiata, ho lasciato Montecarlo e sono venuto qui, dove ci sono i miei genitori e la mia famiglia. Ho una casa in campagna ed un giardino dove posso allenarmi. Trascorriamo il tempo tutti insieme ed è una cosa che non succedeva da parecchi anni a causa delle corse, ed è l’unica cosa bella di questa situazione”.

UN PENSIERO PER AYRTON

Situazione sicuramente difficile in cui ancora nessuno sa con certezza quando potranno riprendere i principali campionati, tra cui La Formula E in cui Felipe è impegnato. Un pensiero speciale Felipe lo ha rivolto ad Ayrton Senna, che il 21 Marzo scorso avrebbe compiuto 60 anni: “E’ stato sempre vicino alla gente, ai bambini ed al popolo brasiliano. Il suo appoggio sarebbe stato importante in un momento cosi difficile. E’ dura per tutto lo sport, anche a livello economico, ma spero si possa ricominciare da metà stagione”.

FERRARI DEVE APRIRE UN CICLO

Dopo i test invernali la certezza è che Lewis Hamilton e la Mercedes sono ancora davanti e difficilmente la situazione cambierà quando potrà ricominciare il campionato. Per Felipe Massa la Ferrari deve aprire un ciclo se vuole cambiare le carte in tavola: “Per aprire un ciclo, con i nuovi regolamenti, si deve creare un gruppo perfetto in squadra, come capitato negli anni di Schumacher e più di recente alla Red Bull ed alla Mercedes. Io vorrei vedere una F1 dove tra il primo e l’ultimo c’e una differenza di un secondo al giro e possano vincere più piloti. Le macchine oggi sono incredibili, ma nessuno si diverte se domina sempre un team”.

ALONSO FAVORITO DALLA FERRARI

Quando viene chiesto a Felipe Massa della lotta tra compagni di squadra in Ferrari, il brasiliano rievoca vecchie ferite riguardanti il suo ex compagno di team Fernando Alonso: “Allora Fernando aveva un potere nel team per cui gli altri venivano dimenticati. Tutto era a favore di un solo pilota. Oggi almeno la Ferrari lascia i piloti liberi di lottare anche se è successo qualche casino, ma entrambi hanno la possibilità di stare davanti. C’e molto più equilibrio rispetto a quando correvo io, dando lo stesso trattamento ai piloti”.

Leggi anche: F1 | LA FERRARI PIANIFICA LA ‘FASE 2’: PRONTO IL PROGETTO “BACK ON TRACK”

Julian D’Agata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.