Honda ritira dichiarazioni

Da Tokyo giungono notizie clamorose provenienti dalla Honda, l’unico engine supplier presente in F1 senza possedere una propria scuderia. Nel corso di una conferenza stampa, infatti, l’azienda nipponica ha annunciato la sua volontà di terminare la propria esperienza in Formula 1. Andiamo a vedere come hanno preso la notizia i team clienti della Casa nipponica, ovvero Red Bull e Alpha Tauri.

Red Bull: la dichiarazione di Horner

A seguito di questo annuncio, Red Bull si trova improvvisamente senza motore alla fine del 2021 ed ha di recente firmato il Patto della Concordia, che obbliga il team a rimanere in griglia almeno fino al 2025.

“Non vediamo l’ora di imbarcarci in una nuova era di sviluppo, innovazione e successo”, ha dichiarato Christian Horner. “Come gruppo, ora prenderemo il tempo di capire come procedere dal 2022 in poi. Il nostro focus comune per il 2020 e 2021 rimane immutato, lottare per le vittorie e la sfida per il campionato.”

Alpha Tauri, Tost: “Difficile trovare un partner così”

Anche l’Alpha Tauri si ritrova senza un motore a partire dalla stagione 2022, proprio quando stava incominciando ad ingranare, con una bella vittoria ottenuta con Pierre Gasly a Monza.

Franz Tost si è detto pronto ad andare avanti e ha affermato di rispettare la decisione del partner nipponico, per quanto sia dispiaciuto.

Dispiace sapere che la Honda lascerà il Circus. Abbiamo fatto grandi cose insieme negli ultimi anni, abbiamo vinto una gara e siamo saliti altre due volte sul podio, conquistando un secondo e un terzo posto. È davvero un peccato che Honda abbia deciso di interrompere il proprio impegno in Formula 1, poiché le prestazioni della loro power unit sono migliorate in maniera costante, tanto da portarla a essere una delle migliori sulla griglia in un arco di tempo breve. Sono convinto che insieme continueremo a ottenere ottimi risultati, sia nelle restanti gare di questa stagione che in quelle del prossimo anno. Non sarà facile trovare un altro partner come loro”.

Dopo aver letto le dichiarazioni a valle della notizia per cui Honda si ritira, inizia il recruiting del successore. Attualmente ci sono solo motori già provati nel tempo, Renault, con cui non è finita benissimo, Mercedes e Ferrari. Quale sarà la scelta?

Leggi anche: F1 | Ufficiale: Honda si ritira dal Circus alla fine del 2021

Silvia Giorgi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.