70th Anniversary GP strategie

Le strategie nella giornata di oggi saranno fondamentali per l’esito della gara del 70th Anniversary GP, con tutti i team che dovrebbero andare su due soste, anche se qualcuno sogna il singolo pit-stop. Fra i primi dieci tutti partiranno con la gomma medium, ad eccezione della Red Bull di Max Verstappen, che scatterà con la gomma hard.

MERCEDES

Avendo monopolizzato la prima fila nella giornata di ieri, possono impostare con tranquillità la loro gara, in virtù dello strapotere prestazionale mostrato lo scorso weekend. Sia Valtteri Bottas che Lewis Hamilton portano in gara due set di gomme hard nuove per poter fare il doppio pit stop in gara. Partendo con la gomma gialla, potranno provare a diversificare la lunghezza del primo stint, cercando di difendersi da qualsiasi attacco strategico da parte della Racing Point, ma soprattutto della Red Bull.

RED BULL

Max Verstappen scatterà dalla quarta posizione sulla griglia di partenza e, come detto, avrà il vantaggio della gomma hard, che potrà permettere di allungare il primo stint di gara. Per lui sarà fondamentale scavalcare la Racing Point numero 27 al via, per effettuare il primo stint in aria pulita, condizione fondamentale per poter allungare la vita della mescola C2.

Dopo il primo stint, la Red Bull potrà montarr la gomma medium nuova per il secondo stint di gara e capire se con questa gomma gialla si potrà arrivare fino alla fine, facendo un pit-stop in meno. Nel caso in cui non sia possibile arrivare in fondo con la  singola sosta, loro potranno optare per la gomma soft nuova. Alla vigilia della gara sembrano loro quelli meglio messi in ottica strategica, per poter cercare di sfruttare qualsiasi occasione che il gp del 70 anniversario possa prevedere.

Infatti un eventuale ingresso della SC dopo il primo pit stop della Mercedes per loro sarebbe un grosso vantaggio per fare un pitstop free, ma attenzione perché la vettura di sicurezza potrebbe essere un buon jolly anche nella parte conclusiva della gara, dove super Max potrebbe usare la gomma rossa nuova.

RACING POINT

Dopo la grandissima qualifica di ieri, la vettura rosa potrebbe avere una strategia simile a Mercedes, con Nico Hulkenberg che avrà due set di gomme hard nuove in gara. Per loro sarà fondamentale non farsi sorprendere da Max Verstappen al via, per poter impostare una gara da podio.

FERRARI

La scuderia di Maranello dovrà lottare a centro gruppo sia con Leclerc, che parte in ottava posizione, sia con Vettel, che scatterà dalla 11esima posizione. Il numero 16 potrebbe puntare sulla strategia a due soste, visto che avranno due gomme hard nuove. In realtà un set è stato rodato nel corso della fp3. Per Vettel scelta libera al via, con la scuderia di Maranello che potrebbe montare sulla sua SF1000 la gomma H per il primo stint, per cercare di recuperare alcune posizioni, sfruttando l’overcut. Appare difficile per la rossa sognare la singola sosta, visto il degrado gomme evidenziato nella giornata di ieri.

Leggi anche: F1 | GP 70° ANNIVERSARIO: LA GARA DELLA VITA PER HULKENBERG

Francesco Magaddino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.