David Formula Regional 2022 Spa Francorchamps
Credits: Formula Regional by Alpine

Hadrien David domina la seconda gara di Spa-Francorchamps precedendo Gabriel Bortoleto e Dino Beganovic. Il pilota Prema, terzo al traguardo, aumenta la propria leadership su Minì, oggi sesto in rimonta. Il pilota italiano paga la squalifica comminata dopo gara-1 e ora insegue lontano oltre 40 punti.

David fa sua gara-2 di Spa-Francorchamps

Gara perfetta a Spa-Francorchamps per David che guadagna la leadership nei primi metri di gara per poi gestire un consistente vantaggio sugli avversari. Terza vittoria stagionale per il pilota francese all’interno di una stagione ricca di guizzi ma sicuramente non brillante in termini di consistenza. Ottima gara anche per Gabriele Bortoleto, capace di sopravanzare le Prema di Aron e Beganovic e guadagnare una solida seconda posizione. Podio numero tre in stagione per il talento brasiliano che completa la doppietta in una giornata da sogno per il team R-ace GP.

In terza posizione Dino Beganovic, un risultato utile a guadagnare ulteriore terreno sul primo avversario Minì. Il pilota italiano è stato successivamente squalificato dalla gara corsa ieri, pagando così una pesante perdita di 18 punti. Oggi la gara del pilota ART Grand Prix si presentava in salita sin dalla partenza, scattando dalla decima casella. Buona rimonta per il pilota siciliano che ha concluso al sesto posto, dimostrandosi veloce e aggressivo nei sorpassi. Ora sono 41 i punti che dividono i primi due piloti della graduatoria.

Scattato dalla pole position, non va oltre la quarta posizione Paul Aron, che precede un ottimo Eduardo Barrichello, terzo ieri e quinto oggi in gara-2. Il pilota brasiliano rappresenta un’autentica sorpresa di questo weekend, uscendo dal round belga con 25 punti dopo un anno e mezzo di piazzamenti al di fuori della top ten. Dietro a Minì sesto troviamo Tim Tramitz (miglior rookie al traguardo), a precedere Leonardo Fornaroli, Owen Tangavelou e Mari Boya a chiudere la top ten. Dopo la seconda posizione di ieri, solo undicesimo Sami Meguetounif. Scorrendo la classifica troviamo gli italiano Piero Delli Guanti in diciottesima posizione, Francesco Braschi in ventitreesima e Nicola Marinangeli in ventiseiesima.

E’ subito safety car

Partenza caotica: David riesce a soffiare la prima posizione ad Aron ma la safety car viene subito chiamata in causa dopo un multiplo incidente in curva 1 che vede coinvolti prima Santiago Ramos e Noel Leon, poi Pietro Armanni che tampona il giovane messicano rimasto a centro pista con l’anteriore sinistra divelta. Dopo un lungo periodo di neutralizzazione si riparte con David a guidare la corsa davanti ad Aron, Beganovic e Bortoleto.

Il leader di campionato riesce subito a sfruttare la scia del proprio compagno di squadra per portarsi in seconda posizione. Lo svedese deve però fare i conti con Gabriel Bortoleto che si libera prima di Aron per poi attaccare e sopravanzare Beganovic poco oltre la metà gara. Intanto, alle loro spalle, dopo il podio ereditato ieri, un galvanizzato Dudu Barrichello guadagna la quinta posizione ai danni di Tramitz.

I giri conclusivi vedono protagonista Gabriele Minì, impegnato nella rimonta dopo una qualifica 1 complicata. Scattato decimo, il pilota siciliano recupera sino alla sesta piazza con doppio sorpasso nelle fasi finali ai danni di Tangavelou e Tramitz. La gara si conclude con due minuti d’anticipo a causa dello stop in pista della vettura di Wisnicki.

L’ottavo round Formula Regional 2022 si disputerà sul circuito del Red Bull Ring, dopo uno stop di oltre un mese, nel weekend del 9-11 settembre.

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.