Si conclude con un successo italiano il week-end della EuroNASCAR sul tracciato croato di Grobnik. Gianmarco Ercoli ha infatti conquistato un’emozionante successo nella prova conclusiva, dopo aver subito una penalità in gara-1 che gli ha tolto la gioia di una clamorosa doppietta. Mentre Loris Hezemans mantiene il comando della classifica generale, Jacques Villeneuve ha colto il primo podio stagionale prima di venire estromesso dai giochi nel convulso finale della seconda manche.

GARA-1: HEZEMANS SORRIDE

Una penalità per Gianmarco Ercoli, comminata per infrazione alla partenza, ha fatto vincere Loris Hezemans. L’olandese ha messo a segno la sua quarta vittoria della stagione e ha aumentato il suo vantaggio nel campionato di punta della NASCAR Whelen Euro Series. Il suo compagno di squadra Vittorio Ghirelli è arrivato secondo. L’ex campione di Formula 1 Jacques Villeneuve è salito sul podio per la prima volta nel 2021.

Hezemans è partito dalla pole position, ma ha dovuto cedere il comando a Ercoli alla prima curva. Dal 2021, alla partenza i piloti devono transitare sulle piazzole della griglia, ma Ercoli si è avvicinato troppo a Hezemans prima di oltrepassare il traguardo e ha perciò subito una penalità di 10 secondi aggiunta al suo tempo di gara totale. Hezemans ha trascorso gran parte della gara in coda alla Mustang del team CAAL Racing, senza riuscire a superare l’italiano. Quando la sanzione è stata notificata a Ercoli, Hezemans ha deciso di non rischiare, ha gestito bene un restart nelle fasi finali e ha vinto la gara.

Vittorio Ghirelli è arrivato secondo dietro al suo compagno di squadra. L’italiano, che ha ottenuto la sua prima vittoria nella EuroNASCAR PRO a Most, è ancora il più agguerrito rivale di Hezemans con 23 punti di distacco dal leader del campionato. Il pilota dell’Hendriks Motorsport ha avuto la meglio su un forte Villeneuve. Il canadese ha ottenuto il suo quinto podio in carriera in EuroNASCAR e il primo per Academy Motorsport / Alex Caffi Motorsport. Lucas Lasserre di Speedhouse, che è partito settimo, si è fatto largo nello schieramento tagliando il traguardo in quarta posizione, mentre Alon Day ha completato la top-5 al volante della sua Chevrolet Camaro #54 CAAL Racing. L’israeliano è sceso al settimo posto nelle prime fasi, ma è risalito di posizione durante la gara.

GARA-2: ERCOLI IMPRENDIBILE

Ercoli ha centrato una buona partenza dalla prima fila e si è subito piazzato sul paraurti posteriore dell’olandese, che partiva dalla Pole Position. Alla curva 1 del secondo giro, il nativo di Roma ha fatto la mossa decisiva su Hezemans: ha affiancato la Ford #7 Hendriks Motorsport e i due sono rimasti side by side per diverse curve. Alla fine, è stata la Mustang #54 CAAL Racing a prendere la testa davanti a Hezemans e Day.

EURONASCAR PRO RESULTS: PRACTICE | FINAL PRACTICE | QUALIFYING | ROUND 7 | ROUND 8

Nei giri successivi, Ercoli ha controllato la pressione di Hezemans, Day e Villeneuve, ma non ha mai dato loro l’opportunità di passarlo. Con non meno di sei piloti in lotta per la vittoria in perfetto stile Pure Racing fino alla fine, l’italiano è andato a vincere assicurandosi il terzo successo in carriera in EuroNASCAR PRO.

La gara è stata particolarmente emozionante nel corso dell’ultimo giro. In primo luogo, Lucas Lasserre e Villeneuve sono entrati in contatto nella battaglia per il secondo posto. Il francese ha fatto una mossa tardiva per superare il canadese, ma ha costretto l’ex campione del mondo di F1 fuori pista. Il risultato è stato una penalità di 30 secondi per Lasserre, che è stato relegato all’undicesimo post. Villeneuve è finito nella ghiaia ed è precipitato al 17esimo posto. È stato Vittorio Ghirelli che ha tagliato il traguardo in seconda posizione, ma l’italiano ha ricevuto una penalità di 5 secondi per aver costretto Lasserre fuori pista, scendendo quindi al quarto posto.

Hezemans ha ereditato il secondo posto dopo una gara ricca di emozioni per il leader del campionato. Al terzo giro l’olandese ha fatto un errore quando è stato superato da Day e quindi ha perso il ritmo. È precipitato all’ottavo posto, ma è riuscito a colmare il divario dal gruppo di testa negli ultimi giri. Grazie agli incidenti davanti a lui, Hezemans è salito al secondo posto dopo la gara. Il 24enne di Eindhoven ha segnato il suo settimo risultato top-5 della stagione e ha mantenuto la leadership del campionato.

Day ha completato il podio. Il pilota del team CAAL Racing è sceso in sesta posizione al nono giro e ha perso terreno dal gruppo di testa. Si è poi ripreso e ha ereditato il posto rimanente sul podio con un piccolo aiuto dagli incidenti davanti a lui. Con Hezemans che salterà l’evento di Zolder a causa di un impegno speciale, Day avrà la possibilità di tornare in lizza su una pista dove ha vinto la bellezza di 6 volte, un record assoluto. Ricordate: dopo Zolder, ogni pilota scarterà i due peggiori risultati della Regular Season.

La NASCAR Whelen Euro Series tornerà il 9-10 ottobre per la finale della Regular Season al Circuit Zolder, in Belgio. Le qualifiche e tutte le gare saranno trasmesse in diretta su LiveGP.it e sulle piattaforme EuroNASCAR – YouTube, Facebook, Twitch, NWES App – e Motorsport.tv.

Marco Privitera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.