Sophia Flörsch
Foto. Sophia Flörsch twitter

Sophia Flörsch ha espresso le proprie opinioni ai microfoni di LiveGP.it  a meno di un mese dalla 4h di Imola, secondo round dell’European Le Mans Series 2022. La tedesca è presente a Monza per dei test in vista del proseguo del campionato.

La nativa di Grünwald è pronta per la competizione di Imola dopo il bellissimo secondo posto ottenuto in quel di Le Castellet nel giorno di Pasqua. L’alfiere di Algarve Pro Racing ha condiviso il volante con l’olandese Bent Viscaal, pronto per il debutto tra due settimane in quel di Spa-Francorchamps nel FIA World Endurance Championship con ARC Bratislava.

La nativa di Grünwald ha commentato: “Nel prologo abbiamo faticato un po’. La macchina è stata migliorata tanto, arrivare a podio alla prima gara dell’anno è stato favoloso. Guardo con fiducia alle prossime competizione. Cercheremo di massimizzare il risultato, la costanza è fondamentale in questo campionato”.

La protagonista della compagine portoghese ha continuato dicendo: “Il team ha fatto un lavoro fantastico con la strategia, Bent è andato forte. Con due piloti in squadra e non tre si ha più tempo alla guida, ma non ci sono grandi differenze”.

La principale categoria europea riservata alle GT ed ai prototipi resta il programma principale per il 2022 dopo un anno full-time nel DTM con Audi e l’impegno nel Mondiale con Richard Mille Racing. “Non dovrei tornare nel WEC per ora, Le Mans e l’ELMS sono le mie priorità”.

Non è mancato un commento sul passato di Sophia che non ha chiuso la porta alle ruote scoperte: “Non mi mancano le GT3. La LMP2 si avvicina ad una monoposto, il sogno è sempre quello di correre lì. L’ELMS, in ogni caso, resta un grande campionato, sono molto contenta e sto imparando tanto. Il livello è alto soprattutto in una gara come Le Mans che è un evento unico”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.