Pietro Fittipaldi
Foto. Inter Europol twitter

Stagione full-time per Pietro Fittipaldi nell’European Le Mans Series. Il brasiliano ha rilasciato la propria opinione ai nostri microfoni alla vigilia di una 4h di Imola che si preannuncia oltremodo interessante.

Il nuovo volto del team Inter Europol ha affermato a LiveGP.it: “Per me si tratta della prima volta qui in questa pista. Molto probabilmente è una delle mie preferite. Ho girato al simulatore per provare il tracciato, ma nella realtà è ancora più bello”.

Il teammate di David Heinemeier Hansson/Fabio Scherer ha continuato dicendo: “Avevamo un’ottimo passo al Paul Ricard, ma siamo stati costretti a rallentare per dei problemi con le gomme. Il ritmo non era male e la squadra è molto competitiva. Dobbiamo finire di analizzare i dati per dare il massimo domani in qualifica”.

Il 25enne nativo di Miami ci ha confermato che non ha altri progetti visto il suo ruolo di terzo pilota con Haas in F1. La squadra americana ha confermato infatti il sudafricano, citato più volte per un possibile impegno full-time al posto del russo Nikita Mazepin.

Non poteva mancare un commento sul ‘Circus’ da parte del portacolori della compagine di Gené Haas, impegnato nel 2020 nelle ultime due gare della massima formula al posto dell’infortunato Romain Grosjean.

Il fratello di Pietro Fittipaldi ha concluso dicendo: “Le nuove auto sono molto più difficile da guidare, ma sono migliori per avere delle gare più spettacolari e superare. Penso che come guida le altre fossero migliori, erano più leggere e con molta più aerodinamica. Gareggiare nel 2020 è stato indimenticabile, lo ricorderò per sempre. Con solo 20 auto in griglia è difficile arrivare in F1, è il sogno di tutti i piloti e non lo scorderò mai”.

Da Imola – Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.