Le Castellet 240

Dopo un’interessante 4h di Spa-Francorchamps, l’European Le Mans Series si prepara per correre una nuova corsa: Le Castellet 240. Dal Paul Ricard vivremo dunque una nuova sfida per i protagonisti della serie continentale che ha deciso recuperare sul tracciato francese la 4h di Barcellona. Ricordiamo infatti che l’emergenza sanitaria ha costretto gli organizzatori a ripiegare in altre località e si è deciso di privilegiare l’impianto del Paul Ricard, unico nel calendario (Spa non aveva la disponibilità) ad aver ospitato un primo round dell’ELMS a luglio.

La squadra da battere nella classe regina è l’United Autosport. La formazione di Zack Brown si è imposta nei primi due appuntamenti. Il terzetto composto da Owen/Van Uitert/A. Brundle #32 si è imposto nella 4h del Paul Ricard dello scorso luglio, mentre la coppia Hansson/Albuquerque #22 ha svettato in Belgio per la terza volta negli ultimi 3 anni.

La squadra anglo-americana ha rischiato a Spa-Francorchamps di perdere la 4h a favore dell’Oreca #26 del G-Drive. La vettura di Rusinov/Vergne/Jensen ha perso ogni possibilità di vittoria nell’ultimo round in seguito ad un errore durante l’ultima ora. Cercano di raddrizzare la stagione i campioni del 2019 di IDEC Sport. L’Oreca #28 di Cahtin/Lafargue/Bradley insegue la prima gioia di un campionato che non appare sorridere alla formazione che, lo scorso anno, si aggiudicò il titolo nell’ultima decisiva competizione di Portimao.

Le Castellet 240: United cerca si scappare in campionato

Con due sigilli in altrettante prove, United Autosport svetta al comando della graduatoria della LMP3 con il terzetto formato da Boyd/Wheldon/Gamble. Il trio ha letteralmente dominato le due tappe disputate, due gare dove i rivali non hanno avuto voce in capitolo.

Attualmente la classifica vede l’equipaggio della Ligier #2 con un gap di oltre 25 punti sulla Ligier #11 Baratto/Maulini/Kari. Con soli cinque round in programma sembra tagliata fuori dalla lotta per il successo l’auto di Hippe/Moore. La coppia #13 dell’Inter Europol Competition non ha concluso la 4h di Spa-Francorchamps, un momento che potrebbe rivelarsi fatale nella lotta per il campionato.

La battaglia continua in GTE

La battaglia continua nella GTE dove mancherà l’Aston Martin #98 di Lauda/Dalla Lana/Gunn. Il terzetto, come da programma, ha partecipato alle prime due prove della stagione come ‘allenamento’ per il FIA WEC. A differenza dell’ultima prova, quando erano  saranno solo otto le auto, quattro Ferrari e due Porsche. 

La Ferrari #74 del Kessel Racing di Perel/Broniszewski/Gomes è al momento al comando della classifica generale dopo la 4h di Spa. Alla vigilia della prova che precede la seconda metà della stagione, la Porsche #73 di Picariello/Ried/Beretta appare come la favorita per replicare la splendida performance dello scorso luglio. L’auto di punta del Proton Competition si trova al momento al secondo posto della classifica generale in seguito ad un problema tecnico che ha sottratto alla vettura di Stoccarda una vittoria certa.

La tappa francese si svolgerà sabato sera a partire dalle 18.00 e terminerà in notturna. La diretta è accessibile tramite il canale YouTube del campionato.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.