Jack Aitken
Foto: Jack Aitken twitter

Jack Aitken ha espresso la propria opinione ai microfoni di LiveGP.it in merito alla sua carriera attuale tra LMP2 e GT3 dopo la parentesi nelle monoposto. L’ex pilota di F1 si sta dividendo con le due piattaforme, rispettivamente con TF Sport (Racing Team Turkey) ed Emil Frey Racing.

La compagine elvetica ha optato per il giovane inglese, presente full-time tra il Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance Cup e l’ADAC GT Masters, campionato che è scattato nell’ultimo fine settimana in quel di Oschersleben.

Il 26enne ha dichiarato: “La stagione sta andando molto bene, la prima gara del Paul Ricard è andata molto bene. La LMP2 mi piace molto di più correre perché si avvicina di più ad una monoposto, sono gare completamente differenti”.

Il nativo di Londra ha continuato dicendo: “La prima esperienza in GT3 è buona, abbiamo una line-up che ci permette di lottare per il titolo. Audi e BMW sono molto competitive, ma siamo soddisfatti. ADAC GT Masters ha un livello molto alto, non si può sbagliare altrimenti parti in fondo alla classifica. Adoro anche il GTWC Europe, l’Endurance è speciale”.

Aitken ha completato il proprio intervento con una considerazione in merito alle monoposto. Ricordiamo la partecipazione di quest’ultimo al GP del Sahir 2020 in sostituzione di George Russell che fu chiamato dalla Mercedes per rimpiazzare Lewis Hamilton.

Il pilota britannico ha concluso affermando: “Non penso che correrò ancora in monoposto, ma continuo il mio lavoro con Williams. Sono concentrato sul mio programma e sono contento. Ho provato la F1 al simulatore, c’è più peso. Le macchine sono più semplici da seguire rispetto al passato, Williams ha fatto un ottimo lavoro. Con il budget cup non è semplice lavorare”.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.