elms

Tutto è pronto per la penultima tappa dell’European Le Mans Series 2020: la 4h di Monza. Sono 34 le vetture iscritte alla tappa italiana, una manifestazione che potrebbe incoronare definitivamente l’United Autosport.

La formazione britannica ha infatti l’occasione di chiudere i giochi per quanto riguarda la classifica piloti della classe regina. Il portoghese Filipe Albuqurque ed il britannico Phil Hanson, freschi vincitori in LMP2 della 24h di Le Mans, approdano nel Bel Paese dopo aver vinto due delle tre competizioni disputate. La coppia #22 insegue il primo acuto per United Autosport nella ‘casa’ di G-Drive.

La compagine russa, grande delusa a Le Mans, si prepara a prendersi la rivincita in quel di Monza, pista che dal 2017 ad ogni ha sempre premiato l’équipe di Roman Rusinov. Quest’ultimo, in coppia con Jensen/Vergne #26 insegue il primo acuto stagionale dopo aver sfiorato la vittoria a Spa-Francorchamps. Ci si attende invece una rivincita anche da parte dei campioni in carica di IDEC Sport. I francesi, assoluti protagonisti del 2019, faticano in questo 2020 che più volte li ha visti in difficoltà.

4h di Monza: United Autosport insegue il titolo anche in LMP3

Anche in LMP3 l’United Autosport è ad un passo dal vincere il titolo con la Ligier #2. Wayne Boyd/Tom Gamble/Robert Wheldon inseguono il terzo acuto del 2020 dopo aver firmato le tappe di Paul Ricard e di Spa-Francorchamps. Ci attendiamo una conferma a Monza da parte del duo Esteban Garcia e David Droux. La coppia, iscritta al campionato con una Ligier del Realtime Racing, insegue United Autosport con 14 punti di scarto dopo aver siglato la 4h di Spa. Sul tracciato brianzolo non possiamo dimenticarci dell’Eurointernational, primi lo scorso anno nella corsa lombarda e successivamente campioni nella decisiva prova di Portimao.

Porsche vs Ferrari, la sfida continua

Ferrari contro Porsche per quanto riguarda la classe GTE. La casa di Stoccarda è al comando del campionato con la #77 di Beretta/Ried/Picariello. Il terzetto, a segno nell’opening round del Paul Ricard, ha perso le restanti prove in seguito a dei problemi che hanno permesso alle Rosse di riaprire la stagione.

La Ferrari #74 di Broniszewski/Perel/Cadei dell’Iron Lynk sono infatti secondi in campionato con gli stessi punti della Porsche #77. Monza potrebbe dunque essere determinante in vista dell’ultima prova di Portimao.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.