A causa delle restrizioni dovute al Covid-19, BMW e KTM hanno comunicato che non presenzieranno a EICMA 2020. Il grande salone invernale della moto è in programma a Milano dal 5 all’8 novembre.

Sia l’azienda tedesca che quella austriaca hanno giustificato la loro presa di posizione con le restrizioni e l’incertezza riguardo la pandemia che sta colpendo tutto il mondo e che quindi vieta l’assembramento nei luoghi pubblici.

Decisione comprensibile e più che prudente delle due case motociclistiche, ma abbastanza in anticipo vista l’attuale situazione in continuo aggiornamento. L’annuncio, infatti, arriva con diversi mesi di distanza dall’evento in questione, che, come detto, avrà luogo (si spera) a Milano dal 5 all’8 novembre.

Eicma 2020
Eicma 2019

EICMA CONFERMATO

Sulla base delle decisioni di BMW e KTM riguardo EICMA 2020 ha detto la sua Paolo Magri, Presidente di Confindustria ANCMA e Consigliere di EICMA S.p.A.

“È una decisione legittima che rispettiamo, ma pensiamo sia ancora prematura. Questo è sicuramente un momento molto complesso e dinamico che richiede coesione e grande attenzione nei confronti dei desiderata dell’industria delle due ruote e della sua filiera. Per questo ci stiamo già confrontando con tutti i maggiori costruttori nazionali ed internazionali per cercare di valutare tutte soluzioni possibili, anche in considerazione della costante evoluzione della crisi sanitaria, per lo svolgimento della nostra manifestazione. Ad oggi EICMA 2020 è confermata, sia per quest’anno che per i prossimi, nelle consuete date di novembre”.

Andrea Pinna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.