DTM race-2 Zolder Foto: Pier Colombo

Marco Wittmann conquista race-2 di Zolder del DTM dominando la scena. Domenica perfetta per il tedesco che dopo aver firmato la prima pole in stagione diventa il quinto vincitore differente nelle prime sei prove. Secondo posto per Lucas Auer (HTP Winward Motorsport/Mercedes #22) che ha dovuto aggiungere 5 secondi al proprio tempo per aver violato l’articolo 30.3 del regolamento.

Il tedesco Maximilian Götz (Haupt Racing Team/Mercedes #4) ha approfittato della sanzione dell’austriaco per salire sul secondo gradino del podio davanti al neozelandese Liam Lawson (AF Corse/Ferrari #30).

BMW diventa il terzo costruttore diverso ad imporsi nella categoria che, lo ricordiamo, dal 2021 ha adottato le GT3. Primo acuto nel DTM anche per Walkenhorst Motorsport, realtà che gareggia con solo una vettura.

Zolder race-2: Wittmann incontenibile

Dopo le emozioni di ieri, la prova di domenica del DTM si è aperta sotto il controllo di Marco Wittmann. Il due volte campione della serie ha gestito la pole-position il via di una prova che si è subito interrotta in seguito ai problemi della Mercedes #5 del monegasco Vincent Abril.

All’uscita della Safety Car la M6 #11 di Walkenhorst ha gestito la leadership sull‘AMG GT3 dell’austriaco Lucas Auer (HTP Winward Motorsport #22) e la Ferrari di Liam Lawson (AF Corse #30) che ha approfittato di un errore del sudafricano Kelvin van der Linde (Abt/Audi #3) per prendere il terzo posto.

Come nella race-1 molti protagonisti hanno anticipato la sosta obbligatoria. Auer si è fermato all’ottavo passaggio, una scelta non copiata dai diretti rivali che hanno preferito continuare. Al giro 11 ha pittato Wittmann che ha mantenuto la leadership su Auer e su Maximilian Götz  (Haupt Racing Team #4), uno dei primi a fermarsi.

Il neozelandese Lawson e van der Linde hanno ritardato la sosta in pit lane, una scelta che non ha pagato. Auer e Götz hanno beffato i rivali e si sono messi nell’ordine all’inseguimento di Wittmann che ha mantenuto comodamente il comando delle operazioni.

La già citata sanzione di Auer premia Götz che conclude davanti a Lawson. Il portacolori di AF Corse recupera punti sul leader del campionato K. van der Linde che ha completato ottavo.. Quest’ultimo ha subito la strategia del thailandese Alexander Albon (AF Corse/Ferrari), l’elvetico Nico Müller (Team Rosberg/Audi #51) e del fratello Sheldon van der Linde (ROWE/BMW #31) che si sono inseriti dopo il pit tra lui e Lawson. Ottavo posto conclusivo  quindi per il sudafricano che per ora è l’unico ad aver vinto due prove.

Giornata deludente, invece, per l’elvetico Phil Ellis ( HTP Winward Motorsport/Mercedes #57), primo in quel del Lausizring durante la race-1 ed oggi protagonista di un contatto al via con Abril.

Appuntamento al Nürburgring il prossimo 21-22 agosto per il quarto round del 2021, il secondo in terra tedesca.

Luca Pellegrini

 Foto: Pier Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.