DTM Zolder, 18 Ottobre 2020 (Foto di Hoch Zwei)

Con la stagione 2020 entrata nella sua fase finale, con René Rast in testa alla classifica piloti e il dominio Audi nel costruttori, il DTM pensa al futuro con delle novità al regolamento 2021.

Novità

Tra le novità che hanno accontentato i costruttori e i team c’è l’ammissione dei sistemi di frenata antibloccaggio (ABS) e il controllo di trazione.

Un’altra novità è costituita da cambiamento dell’inizio della gara. Dall’anno prossimo, il mondiale turismo tedesco imiterà la procedura IndyCar, ovvero la partenza lanciata dopo un giro di formazione dietro la Safety Car.

Conferme

Tra le regole che resteranno in vigore troviamo il format della gara sprint di 55 minuti e delle manche di sabato e di domenica. Per quanto riguarda la sosta, rimarrà in vigore il pit stop a tempo e non sarà possibile cambiare il pilota durante la gara.

Come partner televisivo rimane l’emittente TV SAT.1, che trasmetterà in diretta le gare in lingua tedesca. Per quanto riguardo la trasmissione in streaming sono confermate le piattaforme DTM Grid e YouTube.

Orientamento tecnico

Durante l’appuntamento al Nürburgring è stato confermato il nuovo orientamento tecnico del DTM, con gare tra vetture sportive GT. Molti team e costruttori hanno espresso il loro interesse verso questo nuovo regolamento.

Frederic Elsner, Director Event, si è espresso così sulle novità del regolamento 2021: “Durante le numerose conversazioni che abbiamo avuto sia con i costruttori che con i team interessati nelle ultime settimane, siamo arrivati alla conclusione di ammettere anche per il 2021 l’ABS e il controllo di trazione e di introdurre l’inizio della gara con il giro di formazione lanciato nel DTM. Di conseguenza a questa decisione le spese sono ridotte, mentre l’alta qualità del campionato DTM rimane inalterato. Gli elementi comprovati del DTM come le gare sprint nel fine settimane settimana e pit stop continueranno a mantenere intatto lo spettacolo della categoria”.

Non ci resta che aspettare per vedere come il nuovo regolamento migliorerà lo spettacolo nella stagione 2021 del DTM.  

Chiara Zaffarano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.