DTM 2023
Foto. Audi Sport

Il DTM è pronto per tornare in pista nel 2023 sotto una nuova veste. La serie tedesca prende definitivamente il posto dell’ADAC GT Masters che continuerà ad esistere con un format completamente inedito con l’introduzione delle LMP3.

DTM sopravvive, cambiamenti in vista per il 2023

Ci saranno dei cambiamenti, ma il DTM resterà nel panorama del motorsport. Le GT3 resteranno protagoniste, un pilota singolo sarà schierato su ogni vettura per delle competizioni sprint che molto probabilmente si svolgeranno principalmente sul suolo tedesco.

ADAC ha stabilito che il DTM  utilizzerà un carburante innovativo e rispettoso dell’ambiente di Shell, costituito per il 50% da componenti rinnovabili. La competizione ai box resterà come accaduto fino ad ora, non vi saranno dei limiti di tempo come accaduto fino ad ora nell’ADAC GT Masters.

La classificazione dei veicoli sarà riconosciuta da SRO Motorsports Group, organizzatore per intenderci del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS. Pirelli, invece, rimpiazzerà Michelin come unico fornitore di gomme.

Il Presidente dell’ADAC Sport Dott. Gerd Ennser ha affermato: “Il DTM gode di una reputazione internazionale e di un’eccellente seguito oltre i confini, ma il cuore del DTM è in Germania. Per noi era molto importante creare sicurezza nella pianificazione per i team subito dopo l’acquisizione dei diritti sui marchi. Era cruciale che ci concentrassimo sul mercato in cui abbiamo più richieste. Stiamo creando una solida piattaforma per il nostro motorsport”. 

DTM Endurance al posto del GT Masters

Cambia completamente il format del GT Masters. La categoria si trasformerà in DTM Endurance ed oltre alle GT3 vedrà ai nastri di partenza anche le LMP3 che ADAC ha ammesso nel proprio panorama di eventi grazie al Prototype Cup Germany. 

Quest’ultimo nome resterà per indicare la classifica LMP3, mentre ADAC GT Masters identificherà la graduatoria per le GT3. Due piloti si alterneranno al volante, le competizioni saranno di 60 minuti (due per week-end). 

Calendario 2023, Germania protagonista. Oschersleben e Sachsenring presenti

Oschersleben e Sachsenring entrano nel calendario 2023 del DTM insieme a Zandvoort che dopo diversi anni torna presente nei piani della serie. Spa-Francorchamps ed Imola cedono il passo come da pronostico, Red Bull Ring sarà l’unico round in Austria come accaduto nel 2021.

Hockenheimring Baden-Württemberg concluderà un campionato che toccherà anche Lausitzring, Nuerburgring e Norisring. La cittadina tedesca ospiterà il DTM nel mese di luglio, un evento che come gli altri non sarà concomitante con il GTWC Europe.

  1. Oschersleben – 26/28 maggio
  2. Zandvoort – 23/25 giugno
  3. Norisring – 7/9 luglio
  4. Nuerburgring – 4/6 agosto
  5. Laustizring – 18/20 agosto
  6. Sachsenring – 8/10 settembre
  7. Red Bull Ring – 22/24 settembre
  8. Hockenheim – 20/22 ottobre

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.