percorso Dakar 2022
Foto: twitter Dakar

Gli organizzatori hanno svelato il percorso della Dakar 2022, una delle gare più spettacolari ed estenuanti al mondo. Tutti i partecipanti hanno potuto vedere finalmente l’itinerario che si articolerà in 12 prove, intervallate da un unico giorno di riposo posto in occasione del primo week-end di gennaio. 

4.258 km di azione in Arabia Saudita

Saranno 4.258 (8.375 km di totali se consideriamo i trasferimenti) i chilometri che i protagonisti dovranno affrontare nel percorso della Dakar 2022. L’intera gara, come accaduto negli ultimi due anni, sarà interamente in Arabia Saudita con un bel mix tra deserto ed aree rocciose. La navigazione resta come sempre cruciale, un aspetto da tenere sempre in considerazione nelle vastissime zone sabbiose.

Tutto inizierà il 1° gennaio in quel di Jeddah con un prologo di 19 chilometri. Dalla cittadina che ospiterà il prossimo evento del Mondiale di F1 ci si sposterà in quel di Ha’il per la prima speciale del giorno seguente. Al Artawiyah sarà protagonista nella prima settimana con il primo segmento della Tappa Marathon, prova oltremodo particolare in cui gli equipaggi non possono ricevere assistenza tecnica.  Al Qaisumah concluderà la Marathon, una delle Stage più estenuanti dell’intero percorso in cui molte cose possono cambiare.

Riyadh, la Capitale, è stata indicata come lo snodo principale della Dakar 2021 con il primo ed unico giorno di riposo. Wadi Ad-Dawasir e Bisha saranno altri due punti importanti ed accoglieranno due ‘tappe circolari’ che precederanno il ritorno e la conclusione in quel di Jeddah.

Importante novità in arrivo

Per la prima volta la Dakar sarà parte di un campionato. L’appuntamento arabo varrà infatti per il FIA World Cross-Country Rally Championship. Per questo motivo tutti i piloti potranno rientrare in gara il giorno seguente come accade nel FIA WRC per intenderci.

David Castera, direttore dell’evento, ha rilasciato ai microfoni di ‘Motorsport.com’ il proprio parere in merito alla Dakar 2022: “Ho cercato di creare un percorso equilibrato. Ho salvato la più complicata per la fine, la tappa 11 per me è la più complicata vista la presenza di  molte dune. La chiave sarà la navigazione. L’Arabia Saudita rimarrà il paese principale anche nei prossimi anni, ma stiamo lavorando per espanderci fuori dal paese”.

Dakar 2022: il percorso completo

1 gennaio – Jeddah-Hail (Prologo)
2 gennaio – Hail-Hail
3 gennaio – Hail-Al Artawiya
4 gennaio – Al Artawiya-Al Qaysumah
5 gennaio – Al Qaysumah-Riyadh
6 gennaio – Riyadh-Riyadh
7 gennaio –  Riyadh-Riyadh

9 gennaio – Riyadh-Al Dawadimi
10 gennaio – Al Dawadimi-Wadi Ad Dawasir
11 gennaio – Wadi Ad Dawasir-Wadi Ad Dawasir
12 gennaio – Wadi Ad Dawasir-Bisha
13 gennaio – Bisha-Bisha
14 gennaio – Bisha-Jeddah

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.