Credits: dakar.com

Il quinto giorno della Dakar 2022 vede la seconda vittoria di tappa tra le moto per Joan Barreda, che chiude in poco più di quattro ore i 465 km di prova speciale. Lo spagnolo, reduce dalla vittoria nello Stage 2, ha portato a casa la 29° vittoria in carriera nella Dakar. Il pilota ufficiale Honda ha chiuso in testa la prova più lunga di questa edizione, davanti al compagno di squadra Pablo Quintanilla e a uno strepitoso Danilo Petrucci.

Il pilota ternano conquista così il primo piazzamento nella top-3, a soli 6 minuti e 53″ dal vincitore. Danilo, rientrato in gara dopo il problema tecnico nello Stage 2, ha condotto la gara per i primi 120 km, salvo poi essere scavalcato proprio da Barreda al quarto Waypoint (km 158). Petrux ha resistito fino al nono Waypoint, quando è stato superato anche da Quintanilla. La doccia fredda arriva ore dopo la fine dello Stage: Petrucci viene infatti penalizzato di 10 minuti per aver violato un limite di velocità. L’alfiere Tech3 scala quindi al 15° posto di tappa, a 15 minuti e 53″ dal vincitore. Il ternano ha preso però di buon grado la penalità, come dichiarato a motorsport.com: “Ho inserito la marcia sbagliata, per questo forse ero un po’ troppo veloce. Poco male però: sono qui per divertirmi, non per fare risultati.” 

GLI ALTRI RISULTATI DI TAPPA

Ottima prova per il team Sherco Factory, che vede i suoi due piloti in terzaa e quarta posizione. Rui Gonçalves precede infatti Lorenzo Santolino, con il portoghese che compie un exploit visto il suo 38° posto in classifica generale. È invece quinto Luciano Benavides in sella alla sua Husqvarna.

Sesta posizione per il leader della classifica generale Sam Sunderland (GasGas Factory Racing), che oggi ha pagato 10 minuti e 15 secondi a Barreda. Matthias Walkner chiude settimo, pagando 90 secondi al rivale di GasGas: l’austriaco su KTM non è dunque riuscito a rosicchiare terreno all’inglese. Tappa molto complicata per il francese Adrien Van Beveren e per l’australiano Daniel Sanders. Il pilota Yamaha chiude 11° ad oltre 15 minuti dal vincitore, mentre l’australiano di GasGas è solo 17° a 18 minuti e 28″ dalla vetta. Da segnalare il grande 22° posto di Paolo Lucci: il rookie italiano chiude 3° tra i debuttanti ed ora è 29° in classifica generale. Per quanto riguarda i piloti di categoria Original by Motul, Arunas Gelazninkas chiude ancora una volta primo (29° assoluto), estendendo il proprio vantaggio.

CLASSIFICA GENERALE: SUNDERLAND ALLUNGA

Essendo arrivato davanti ai diretti concorrenti, Sunderland rimane in prima posizione con un rotondo vantaggio di tre minuti su Walkner in questa Dakar 2022 Moto. Van Beveren precede Sanders e Santolino, con i primi quattro piloti racchiusi in meno di 7 minuti e 10″. Con la vittoria di oggi, Barreda raggiunge il 7° posto nella generale a 13 minuti e 12″ dalla vetta.

 

Valentino Aggio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.