È l’americano Ricky Brabec ad aggiudicarsi la sesta tappa del Dakar Rally 2020, da Ha’il a Riyadh. Alle spalle del leader della generale hanno chiuso il suo compagno di squadra Joan Barreda e l’austriaco della KTM Matthias Walkner. Attardato Toby Price, vincitore nella tappa di ieri.




Honda fa sul serio. Ricky Brabec ha chiuso la tappa che partiva da Ha’il per giungere fino a Riyadh col miglior tempo, staccando nei 477 km di speciale il compagno Joan Barreda di 1’34”. L’onore KTM, che ricordiamo rischia di non vincere la Dakar per la prima volta la dal 2000 (edizione vinta da Richard Sainct su BMW), è stato salvato da Matthias Walkner. L’austriaco del team ufficiale ha incassato 2’45” da Brabec ed ora si trova sesto a 33’39” proprio dall’americano. Pablo Quintanilla sulla Husqvarna ha chiuso quarto la tappa con un ritardo di 4’55” dal vincitore. Il cileno tuttavia conserva il secondo posto nella generale, lontano 20’56” dall’alfiere Honda.

Il vincitore della tappa di ieri Toby Price si trova terzo nella generale, ma ha chiuso la tappa odierna molto attardato. Price, avendo vinto la tappa di ieri, è stato il primo a lasciare il bivacco: ha perso tempo sbagliando navigazione, perdendo così 16’33” da Brabec e portando il suo ritardo nella generale a 25’39”.

Bene gli italiani. La sesta tappa vede anche due italiani nella top15 con Maurizio Gerini e Jacopo Cerutti, rispettivamente in tredicesima e quattordicesima posizione. La coppia del Solarys Racing sulle Husqvarna si trova in ventesima e ventunesima posizione nella generale.

Classifica stage 6

Classifica generale

Prossima tappa. Come da consuetudine, la Dakar al settimo giorno concede 24 ore di tempo ai propri piloti per riposare. I piloti torneranno ad infilarsi il casco domenica, dove è prevista la Riyadh – Wadi Al Dawasir: si tratta di una tappa da 741 km, di cui 546 km di speciale. Una tappa che prevede per più dell’80% un fondo sabbioso e composto da dune, mentre solo una piccola parte da terra compatta. Sarà quindi fondamentale non sbagliare la navigazione per Brabec, che partirà per primo, correndo il rischio di farsi riprendere da Quintanilla e Price.

 

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.