CIV Vallelunga

Ultima giornata di gare della stagione per il CIV a Vallelunga: ad alzare la tabella tricolore sono Kevin Zannoni per la Moto3 e Luca Bernardi in SSP. Rocambolesco finale in Moto3 con Surra che stende Perez all’ultima curva togliendogli il titolo.

SBK

Una griglia SBK ridotta all’osso, che meriterebbe un’attenta analisi a bocce ferme vede ancora vincitore Lorenzo Savadori. Con lui sul podio Alessandro Del Bianco e Lorenzo Gabellini al secondo podio con la nuova Honda CBR1000RR-R. Quarto Luca Vitali che chiude così un 2020 che lo ha visto conquistare anche il podio nella coppa del mondo STK Endurance. Quinta piazza per Kevin Calia che ha preceduto Agostino Santoro, Federico D’Annunzio e Alex Bernardi.

SSP

Nessuna sorpresa in Supersport con Luca Bernardi che, grazie alla seconda posizione alle spalle di Luca Ottaviani, conquista il titolo tricolore. Completa il podio il vincitore della gara del sabato Davide Stirpe che batte in volata Stefano Valtulini. Quinto Filippo Fuligni, sesto Edoardo Sintoni, settimo Massimo Roccoli, che dopo lo zero di ieri chiude in top10 questa stagione. Gabriel Zappa, Matteo Bertè e Roberto Mercandelli chiudono la top10.



Moto3

La gara più rocambolesca del round CIV a Vallelunga è senza dubbio quella della Moto3. All’ultima partenza il titolo era conteso da Kevin Zannoni leader con 5 punti di vantaggio su Vicente Perez Selfa e 10 su Alberto Surra. Come ieri sono Surra e Vicente Perez Selfa a fare la differenza con Zannoni che arrancava in ottava posizione. All’ultima curva dell’ultimo giro, quando mancavano ormai poche decine di metri al traguardo, si è consumato un vero e proprio dramma sportivo. Vicente Perez Selfa imposta la “Roma” con Alberto Surra nella sua scia. Surra perde l’anteriore e per via della conformazione della pista la moto colpisce il posteriore di Perez Selfa che finisce anche lui a terra.

A vincere è quindi Elia Bartolini che sale sul podio con Adrian Fernandez Gonzales con la BeOn 450GP e Matteo Patacca. Quarta piazza per Matteo Bonicelli che ha preceduto Alessandro Morosi e Kevin Zannoni. Il pilota del Gresini Junior Team dopo un avvio di campionato impeccabile in questo finale ha faticato molto ma riesce comunque a conquistare nuovamente il titolo italiano. Settimo posto per Andrea Giombini penalizzato di un secondo, ottavo Alberto Surra che ripresa la moto è passato sul traguardo ancora in zona punti. Chiudono la top10 Andrea Natali e l’olandese Jerry Van de Bunt.

Foto Bonora Agency

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.