Credits: civ.tv

Si è conclusa anche la seconda giornata di gare del CIV al Misano World Circuit, grande spettacolo in tutte le categorie che hanno animato la pista in riviera romagnola. Nella Moto3 vittoria per Guido Pini in volata su Nicola Carraro; sempre in volata sono arrivati i successi di Uriarte in PreMoto3 ed Emanuele Vocino in SS300. Grande battaglia anche nel National Trophy 1000 dove Alessandro Del Bianco ha trovato la vittoria davanti a Giannini e Riccardo Russo. Nel National 600 vittoria per Nicolò Castellini, a Francesco Mongiardo è andata la gara del Trofeo Aprilia RS660 Cup mentre Sara Sanchez ha vinto la gara riservata alla Woman’s European Cup.

MOTO3

La gara del CIV Moto3 premia Guido Pini che in volata conquista la vittoria su Nicola Fabio Carraro per soli ventiquattro millesimi. Una gara ripartita dopo la bandiera rossa esposta nel primo giro per un contatto in curva tre tra Jacopo Villani e Mattia Morri. La terza posizione del podio è andata allo spagnolo Alberto Ferrandez Beneite beffando per trentasette millesimi l’australiano Harrison Voight, quarto. Quinta posizione per Cesare Tiezzi che resta comunque secondo nella classifica del CIV Moto3. Settimo un altro spagnolo: Vicente Perez Selfa a precedere Daniel Da Lio, Christian Lolli e Manuel Margarito.

Credits: civ.perugiatiming.com
PREMOTO3

Una gara ricca di colpi di scena quella del CIV PreMoto3, con i primi due della classifica, Zanni e Pugliese subito out a trionfare è Brian Uriarte Diego. Lo spagnolo ha superato in volata Edoardo Liguori nel duello che è valso la vittoria. La terza posizione del podio è stata decisa nel gruppo degli inseguitori lontano però quattordici secondi dal due di testa. A vincere la volata del gruppone è stato Gabriel Tesini che per cinquantacinque millesimi ha superato il compagno di squadra Massimo Coppa. Quinta piazza per Xavier Martinez Sosa, lo spagnolo si è messo alle spalle Pierfrancesco Venturini sempre più competitivo. Settima piazza per Kgopotso Mononyane, il sudafricano si è messo alle spalle Luca Casagrande Contardi. A chiudere la top10 infine troviamo Mattia Romito e Matteo Gabarrini.

Credits: civ.perugiatiming.com

SS300

Solita bagarre nel CIV SS300, con ben quattordici piloti racchiusi nel gruppo di testa. Alla fine a spuntarla a gomiti larghi facendosi strada nel gruppo è Emanuele Vocino, il pilota Prodina Racing ha beffato per soli dodici milleismi Nikolas Marfurt e per poco più di un decimo il vincitore della gara di ieri Dorren Loudeiro. Quarta piazza per lo spagnolo Oscar Nunez Roland che non riesce a salire sul podio per poco più di due decimi. Emiliano Ercolani chiude quinto alle spalle di Leonardo Carnevali che grazie all’assenza di Matteo Vannucci prende la prima posizione in campionato. Per Carnevali una gara complicata che ha dovuto ricostruire dopo esser scivolato fino alla diciassettesima posizione. Settimo Alfonso Coppola a precedere Samuele Marino e Matteo Bonetti, mentre chiude la top10 Mattia Martella, ieri terzo.

Credits: civ.perugiatiming.com
NATIONAL TROPHY 1000

Gara spettacolare nel National Trophy 1000 con la wild card Alessandro Del Bianco che ha dovuto duellare fino all’ultimo con Riccardo Russo e Gabriele Giannini. Ale dopo il secondo posto di ieri nella “Racing Night” del CIV Superbike si è ripresentato in griglia questa mattina nel National Trophy. Nonostante tutti i pronostici fossero per lui la gara è stata vera e intensa. Merito soprattutto di Riccardo Russo che per tutti e dieci i giri di gara è rimasto incollato alla ruota posteriore di Del Bianco. Giannini che nei primi giri si era staccato ha recuperato fino a portarsi alla coda di Russo, quest’ultimo all’ultimo giro prova ad attaccare Del Bianco gettandosi all’interno della “Misano 1”. Un punto incredibile dove è difficile anche solo pensare ad un sorpasso! Del Bianco ha però subito risposto in “Misano 2” obbligando Russo ad una traiettoria più sfavorevole permettendo a Giannini che li seguiva di beffare il pilota campano sulla linea del traguardo.

Alle spalle della lotta per il podio Luca Salvadori riesce a prendere la quarta posizione davanti a Simone Saltarelli ed a Christian Gamarino che perde la prima posizione in campionato in favore di Giannini. Settima piazza per Nicola Chiarini che precede Alberto Butti, Jarno Ioverno e Alex Schacht.

Credits: civ.perugiatiming.com
NATIONAL TROPHY 600

Nuova vittoria per Nicolò Castellini che così accorcia ulteriormente in campionato su Roberto Farinelli. Il giovanissimo talento mantovano si è imposto lasciando dietro di se la coppia del team Black Flag Motorsport. Il duello in casa Kawasaki è stato vinto da Roberto Farinelli che per mezzo secondo si è preso la seconda posizione del podio davanti a Marco Marcheluzzo. Quarta posizione per Andrea Tucci che staccato di quindici secondi precede per soli quarantaquattro millesimi Paolo Grassia. Sesta posizione per Nicola Bernabè che vince la volata contro Thomas Brianti e Lee Doti. Ottima nona posizione per Nicola Settimo in rimonta dalla quattordicesima piazza in griglia di partenza, si è preso la top10 con due sorpassi nell’ultimo giro ai danni di Stefano Valla e Ivan Giovannetti alla “Quercia” e al “Tramonto”.

Credits: civ.perugiatiming.con
TROFEO APRILIA RS 660 CUP

Si riaprono i giochi nel trofeo Aprilia RS 660 Cup a causa del ritiro di Maxell Toth che lascia strada aperta a Francesco Mongiardo per la conquista del successo che lo riporta a soli dieci punti dall’americano. Seconda posizione per Lorenzo Sommariva mentre a completare il podio c’è Giuseppe De Gruttola. Quarta piazza per Nicola Tonolo a precedere Yari Favero e Mattia Rato. Luca Cccioni ha chiuso settimo davanti al colombiano Pablo Echeverry. Chiudono invece la top10 Benedetto Rasa e Luca Lain.

Credits: civ.perugiatiming.com
WOMEN’S EUROPEAN CUP

Successo per Sara Sanchez nella gara dell’europeo dedicato alle ragazze. La pilota del team WithU 511 Racing Team si è presa la vittoria in solitaria staccando fin dai primi giri Roberta Ponziani e Josephine Bruno, seconda e terza separate da soli quarantadue millesimi. Quarta piazza per Beatriz Neila Santos che nel finale di gara si stacca dalla lotta per il podio. Isis Carreno chiude quinta davanti ad Aurelia Cruciani e Flavia Lucchetti. Chiudono la top10 Ran Yochay, Martina Guarino e Sara Cabrini.

Credits: civ.perugiatiming.com

Mathias Cantarini

LEGGI ANCHE: CIV | MISANO2, SUPERBIKE GARA-2: ANCORA PIRRO SU DEL BIANCO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.