Nel quarto round del CIV, svoltosi sul tracciato del Mugello, la vittoria in Superbike va a Michele Pirro, che vince in solitaria anche gara-2 davanti a Matteo Ferrari ed Andrea Mantovani. Pirro allunga così in classifica a quota 100 punti, con 20 di margine su Ferrari, secondo. Grande spettacolo in Supersport con la vittoria in volata di Stirpe su Roccoli e Casadei, con otto piloti a giocarsi tutto all'ultimo giro, dalla vittoria al podio. Prossimo appuntamento del CIV a fine giugno ad Imola.

In una replica esatta di gara-1 di ieri, Pirro prende e scappa subito via con gli avversari che non riescono a tenere il suo infernale ritmo e nessuno che possa ostacolarlo. Gran battaglia per il secondo posto con Ferrari che ha la meglio su Mantovani, mentre Zanetti si porta a causa una amara P8 per i problemi avuti durante la gara. Ancora emozioni invece nella gara della Supersport, con Stirpe che vince in volata (1 millesimo) davanti a Roccoli e Casadei.

Gara-2 Superbike

Secondo round sul tracciato del Mugello per i ragazzi della Superbike dopo gara-1 di ieri. Pirro prende subito il comando delle operazioni mentre Perotti e Schiavoni chiudono la loro gara nell’erba in uscita dalla San Donato. Ottima la partenza di Cavalieri che però va lungo e cede la posizione a Ferrari. Pirro non fa sconti a nessuno scappa via con il suo ritmo a suon di giri veloci, costruendo mattone su mattone la sua quarta vittoria su quattro gare disputate in questo inizio di stagione. Nessuno riesce a tenere il ritmo di Michele, nemmeno Ferrari, che fa quel che può per girare il più forte possibile e deve vedersela con Mantovani, Bassani e Gamarino mentre Zanetti è in difficoltà con il set up della sua moto e perde posizioni. Fatica anche Cavalieri, ma Samuele è giustificato dai problemi al braccio dopo l’operazione subita.

Michele è un orologio svizzero e continua a girare tra il 50 alto ed il 51 basso, guadagnando oltre 10” sui suoi avversari passando sul traguardo per primo davanti a Ferrari e Mantovani. Out Baiocco mentre era in rimonta. Quarto Andreozzi, quinto Vitali, sesto Bassani, settimo Gamarino, ottavo Zanetti e via via gli altri.

Quattro successi consecutivi tra Misano e Mugello per Michele Pirro ed un buon capitale di 100 punti in classifica contro gli 80 punti di Matteo Ferrari, secondo.

 

Gara-2 Supersport 600

Come ieri, partenza super di Roccoli, che passa subito secondo. Ancora una partenza sprint di Haga che da 14° passa 6° nel primo giro di gara, ma che poi perde posizioni per i problemi al motore che lo hanno attanagliato anche ieri. Ottimo recupero anche del campione in carica Stirpe, dalla P12 alla P6, con anche Manfredi in grande spolvero. Buona gara di Ottaviani nel gruppo di testa mentre Morrentino, Mercandelli e Manfredi sono costretti alla rimonta. Grande spettacolo come sempre la 600 Supersport, con grandi bagarre sia in testa che nel gruppo per le posizioni fuori dal podio. Ottaviani regge la prima parte di gara, poi perde terreno come successo anche ieri. 

Si forma subito il gruppo di testa con Bussolotti, Roccoli, Casadei, Stirpe e Valtulini che si sorpassano ogni giro e si scambiano più volte la testa del gruppo. Ci prova Bussolotti a dare il tirone ma non riesce a scappare via con Valtulini, Stirpe, Roccoli e Casadei sempre attaccati. Il gap si amplia sugli inseguitori Manfredi, Mercandelli e Gabellini, quest’ultimo in rimonta.

Tutto fa presagire un arrivo “tranquillo” del gruppo di testa, con la volata per la vittoria ma, all’inizio dell’ultimo giro, il gruppo diventa di 8 piloti grazie al recupero fenomenale di Gabellini, Mercandelli e Manfredi. Il trio approfitta così delle bagarre del gruppo di testa per rientrare in una mega lotta per la vittoria ed il podio. Stirpe e Roccoli se le danno per tutto il giro ma alla fine è il campione in carica della MV a vincere la gara in volata sul romagnolo del team GAS Yamaha per un solo millesimo. Podio per Mattia Casadei, poleman del round del Mugello. Quarta posizione per Marco Bussolotti, poi Valtulini, Manfredi, Mercandelli, Gabellini, Okamoto, Morrentino. Roccoli e Casadei dedicano il podio a Bryan Toccaceli, che sta lottando per la vita dopo un incidente in allenamento.

Con questa vittoria Stirpe sale a 77 punti contro i 59 di Manfredi e Bussolotti.

 

Dal Mugello – Marco Pezzoni @marcopezz2387

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.