Annunciata lo scorso 10 Ottobre a Sochi dallo stesso Presidente FIA Jean Todt, la commissione d’inchiesta che si occuperà di fare chiarezza sui fatti di Suzuka è stata ora ufficialmente istituita con lo scopo di (citiamo il comunicato) “effettuare una revisione completa dell’incidente per ottenere una migliore comprensione di ciò che è avvenuto e proporre nuove misure per rafforzare la sicurezza sui circuiti, con le necessarie raccomandazioni che verranno poste all’attenzione del Presidente della FIA. Il lavoro del gruppo inizierà questa settimana e una presentazione completa degli accertamenti che saranno condotti verrà effettuata in occasione della prossima riunione del World Motor Sport Council, il prossimo 3 dicembre 2014 a Doha, in Qatar”.

Jean Todt, che dà l’impressione di essere stato sinceramente colpito dalla vicenda anche sul piano personale, ha radunato quindi un gruppo di persone scelte accuratamente tra i massimi esperti di ogni possibile sfaccettatura di questo sport. Oltre a Ross Brawn e Stefano Domenicali, altri nomi noti agli appassionati sono l’ex-campione del mondo Emerson Fittipaldi e Alex Wurz, quest’ultimo neo-eletto presidente della GPDA. Ragionevolmente, l’obiettivo non è tanto fare giustizia per il povero Jules Bianchi, ancora in lotta tra la vita e la morte nell’ospedale di Yokkaichi, quanto di accertare al meglio i fatti, in modo da capire quali potranno essere le contromisure migliori da adottare nell’immediato futuro, al fine di limitare al massimo le possibilità che un evento del genere accada nuovamente.

La lineup completa della commissione:

Peter Wright (presidente della commissione)

Ross Brawn (ex team principal team Mercedes)

Stefano Domenicali (ex team principal Scuderia Ferrari)

Gerd Ennser (rappresentante dei commissari FIA)

Emerson Fittipaldi (ex pilota, presidente della commissione piloti FIA, commissario F1)

Eduardo de Freitas (direttore di gara FIA WEC)

Roger Peart (presidente della Commissione Circuiti, presidente della ASN of Canada, commissario F1)

Antonio Rigozzi (avvocato e giudice presso la Corte d’Appello Internazionale della FIA)

Gérard Saillant (presidente del FIA Institute, Presidente della Commissione Medica)

Alexander Wurz (presidente della GPDA, rappresentante dei piloti)

Stefano Russo

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.